Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Immigrazione, oggi da Ue a Bruxelles sì a missione navale contro trafficanti

BRUXELLES – “Oggi mi aspetto la decisione politica formale di stabilire l’operazione navale, quindi con l’indicazione di quartier generale e di comando”: lo ha detto oggi la responsabile della politica estera europea Federica Mogherini arrivando a Bruxelles nella sede in cui si riunisce, per la prima volta in 12 anni, il consiglio dei ministri Esteri e Difesa Ue in formato allargato. Mogherini ha aggiunto che il consiglio avvierà anche la fase di “pianificazione nel dettaglio” dell’operazione navale per la quale servirà una risoluzione del Consiglio di Sicurezza Onu.

rifugiata_siriana140[1]Dunque oggi i ministri degli esteri e della difesa europei daranno il via libera al progetto di missione contro i trafficanti di essere umani in Libia, il cosiddetto CMC (Crisis Management Concept) che prevede una missione navale europea che l’Italia si è candidata a guidare. Ma se ci sarà accordo tra i 28 per l’operazione anti-schiavisti,  gli osservatori ritengono che la questione delle quote resterà controversa: dalla Francia emergono ambiguità sul progetto europeo di suddivisione dei carichi, con il premier Valls che è andato in visita alla frontiera franco-italiana e si dice contrario a quote di migranti.

Per l’Italia al tavolo del Consiglio nella formazione ‘jumbo’ voluta da Mogherini e Jean Claude Juncker, ci saranno Paolo Gentiloni e Roberta Pinotti (Esteri e Difesa). Quest’ultima, a margine del Consiglio, firmerà con i colleghi francese e tedesco l’accordo per avviare la realizzazione di un drone europeo. Passo che segnala il rilancio delle joint venture europee nel settore dell’industria militare, ferme dai tempi dell’Eurofighter, ma anche nuove dinamiche fra le tre capitali chiave dell’eurozona. Sul tavolo dei ministri, oltre al CMC, il primo testo della opzioni di Politica di sicurezza e difesa europea (15 pagine di conclusioni) che saranno la base del vertice europeo di giugno, l’intera “dimensione esterna” della strategia europea per l’immigrazione (dal rafforzamento delle missioni europee nei paesi confinanti con la Libia alla cooperazione con i paesi di origine dei flussi migratori) ma anche il rilancio del processo di pace in Medio Oriente.

(MNT 18 maggio 2015)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts