Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Nepal: Ban, si fa troppo poco. L’Unicef, a rischio migliaia di mamme e neonati

NEW YORK – Il segretario generale dell’Onu Ban Ki moon ha denunciato che solo il 14% dei 423 milioni di dollari richiesti per sostenere le persone colpite dal terremoto in Nepal sono stati finanziati. Ban  ha sottolineato che bisogna fare di più e farlo meglio, mentre  l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha lanciato un appello all’assistenza urgente per aiutare i sopravvissuti e ricostruire il Paese devastato dal sisma.

imagesXDGTQO34Con una risoluzione approvata dai 193 membri per consenso, si esorta  la comunità internazionale a sostenere la richiesta di finanziamento di 423 milioni dollari per soddisfare le esigenze dei prossimi tre mesi. Da parte sua, Ban ha detto che urgente fornire aiuti tra cui alloggi, acqua pulita e servizi igienico-sanitari prima dell’inizio della stagione dei monsoni nel mese di giugno, che aumenterà il pericolo di diffusione del colera e altre malattie.

L’Unicef dal canto suo ha lanciato un allarme che riguarda i neonati: secondo l’organizzazione dell’Onu per l’Infanzia infatti, circa 12 bambini nascono ogni ora senza avere accesso ad alcuna cura di base perché le strutture di maternità sono andate distrutte dai due fortissimi terremoti che hanno colpito il Nepal.  L’Unicef aggiunge che il prossimo mese circa 18 mila tra madri e bambini saranno a rischio di perdere la vita se non si provvederà al più presto.

(MNT 18 maggio 2015)

 

 

 

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts