Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Cooperazione italiana: approvati 41 progetti ONG per 14 milioni Euro

ROMA – Gli “Orti di Strada” in Kenya mirati alla protezione dell’infanzia e promossi da AMREF Africa; “Every Newborn” per la tutela della salute materna e neonatale nella provincia di Cabo Delgado in Mozambico, una iniziativa di CUAMM Medici per l’Africa; “Senegal plus”, acqua, igiene e nutrizione nel distretto di Tenghory in Senegal a cura di ACCRA-CCS. E in Sudan “Salute e nutrizione per la popolazione vulnerabile a Mayo” attraverso Emergency. Sono alcune delle iniziative e progetti proposti da ONG e approvati nel corso della terza riunione dell’anno del Comitato Direzionale per la Cooperazione allo Sviluppo, presieduta dal Vice Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Lapo Pistelli.

Il Comitato ha adottato le delibere relative agli esiti dei bandi per i progetti promossi dalle Ong e per i progetti di Informazione ed Educazione allo sviluppo. Saranno finanziati 41 progetti nei Paesi partner per un importo complessivo di circa 14,3 milioni di euro per la prima annualità ed un progetto InfoEas presentato da un consorzio di Ong per un milione di Euro. L’elenco completo dei progetti, che includono anche l’iniziativa Cacao Corretto  di COSPE per il rafforzamento delle filiere del cacao e del caffe’ in Ecuador e, di nuovo in Mozambico con CELE “Sesamo, ortaggi e miele”, per il rafforzamento del settore primario nel distretto di Caia, e’ pubblicato sul sito della Farnesina.

Altri Paesi coinvolti nelle iniziative cooperazione sono l’Afghanistan, Myanmar, Libano, Somalia, Etiopia, Salvador e i Territori Palestinesi. Tra le nuove iniziative approvate dal Comitato figurano anche il contributo di emergenza di 1,2 milioni di euro al Comitato Internazionale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa (Cicr) per l’attività di assistenza umanitaria in Iraq, il finanziamento di 1 milione di euro al programma europeo Pegase per il sostegno alla rete degli ospedali di Gerusalemme Est (sono sei e ricevono dalla Cisgiordania e da Gaza quasi la metà dei medical referral, in quanto sono dotati di reparti di alta specialità compresa la radioterapia per casi oncologici, non autorizzata altrove in Palestina) e la nuova fase  del programma italo-egiziano di cooperazione realizzata attraverso un contributo a Undp di 2,4 milioni di euro.

Il Comitato Direzionale ha inoltre espresso parere favorevole alla concessione di un credito d’aiuto di 5 milioni di euro all’Etiopia per il rafforzamento delle infrastrutture sanitarie a livello locale. (AB, 30 maggio 2015)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts