Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Effetto serra, sei colossi petroliferi scrivono all’Onu

LONDRA – Sei tra i principali produttori di petrolio e di gas naturale europei, tra cui i colossi Bp e Shell ma anche l’italiana Eni, in una lettera pubblicata dal Financial Times hanno proposto alle Nazioni Unite un piano per ridurre l’effetto serra, in vista del vertice Onu in calendario a dicembre, attraverso un sistema che penalizzi le emissioni di biossido di carbonio favorendo l’uso di gas naturale, relativamente poco inquinante, insieme con le energie rinnovabili quelle solare o eolica.1355823853816_effetto_serra_5002[1]

Nella lettera, firmata tra l’altro da Bob Dudley (Bp), Ben Van Beurden (Royal Dutch Shell), Claudio Descalzi (Eni) e Patrick Pouyanne’ (Total), si spiega che “per il gas naturale, il caso e’ semplice: quando bruciato per produrre elettricità, genera in media circa la meta’ delle emissioni del carbone. Inoltre, il gas puo’ fornire l’energia di base necessaria e puo’ essere un partner flessibile per le energie rinnovabili mentre proseguono gli sforzi per migliorare lo stoccaggio dell’energia prodotta da solare ed eolica”.

In dicembre a Parigi i rappresentanti di 200 paesi si incontreranno per firmare un nuovo patto globale sul clima e in particolare sulla riduzione delle emissioni nociva.

(MNT 3 giugno 2015)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts