Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Colombe d’Oro per la Pace: premiata la Comunita’ di Sant’Egidio in Sicilia

ROMA – E’ andato a Emiliano Abramo, della Comunità di Sant’Egidio di Catania, e al lavoro svolto dalla Comunità in Sicilia per l’accoglienza ai migranti e ai profughi sbarcati in questi anni a Lampedusa e a Porto Empedocle il premio speciale della Giuria Colombe d’oro per la pace, assegnato al Maxxi di Roma.

La Colomba d'oro

La Colomba d’oro

Il premio è un riconoscimento giornalistico assegnato annualmente dall’Istituto di Ricerche Internazionali Archivio Disarmo (IRIAD) di Roma, uno stimolo per tutti gli operatori dell’informazione a farsi portatori degli ideali di convivenza pacifica tra le persone, i popoli e le nazioni. Istituito nel 1986 – anno internazionale della pace – con il sostegno di Legacoop e di altre cooperative ad essa aderenti, il premio è arrivato alla trentunesima edizione.

Tre sezioni (quotidiani, periodici, radiotelevisioni), Colombe d’oro per la pace assegna annualmente fino a un massimo di tre riconoscimenti ad altrettanti giornalisti (uno per ogni sezione) che si sono distinti nella diffusione di notizie sui conflitti in corso, il disarmo e le relazioni internazionali nel territorio italiano.

Un quarta “Colomba” è attribuita ad una personalità internazionale italiana o straniera (sia persone fisiche sia persone giuridiche) che abbia dato un contributo significativo alla causa della pace. In via eccezionale, un’ennesima “Colomba” viene assegnata a una seconda personalità internazionale (c.d. Premio speciale), elevando a cinque il numero totale di possibili riconoscimenti per ogni singola edizione.

Alla cerimonia del premio la presidente della Camera, Laura Boldrini, ha puntato i riflettori sul tema dell’accoglienza degli immigrati. C’è molta “retorica” e soprattutto “strumentalizzazione. C’è bisogno di
riequilibrare un discorso pubblico che è totalmente viziato”,
ha detto, l’ex portavoce di UNHCR. “Ci sembra un problema più grande di noi perché viene strumentalizzato – ha detto – ma i numeri vanno studiati, analizzati, rimessi nella prospettiva dove vanno collocati per capire che molta di quella retorica è strumentalizzazione”.

La Colomba d’Oro internazionale 2015 e’ andata a Philip Lymbery, autore del libro-reportage “Farmageddon” e direttore generale della ong Ciwf-Compassion in world farming. Ciwf si occupa di contrastare in ogni continente il metodo di allevamento intensivo, responsabile di fondamentali ingiustizie verso i paesi poveri nell’accesso al cibo e alle risorse, nonché di depauperazione e distruzione degli habitat, attentati alla salute umana e grande sofferenza animale.

“Sono onorato e commosso nel ricevere la Colomba d’oro per la pace. Oggi domina un sistema che uccide i piccoli imprenditori e reclude gli animali in gabbie, ammassati e confinati all’interno di capannoni, mentre incombe una nuova ondata di industrializzazione che condurrà a un’ulteriore riduzione dei territori agricoli, un incremento delle malattie, cibo non sano, aumentando al contempo fame nel mondo e ingiustizia nell’accesso alle risorse”, ha detto Lymbery, fra i cui predecessori, negli oltre trent’anni di assegnazione del prestigioso riconoscimento, figurano anche Michail Gorbaciov, Hans Blix, Daniel Barenboim, Jane Goodall e il cardinale Roger Etchegaray.

Gli altri vincitori del Premio sono Laura Silvia Battaglia, giornalista freelance che da anni opera come documentarista e reporter in zone dilaniate dai conflitti; Giampaolo Cadalanu, che per la Repubblica ha seguito i principali conflitti in Medio Oriente e in Africa, Corrado Formigli de La7 che, con lo staff di Piazza Pulita, arricchisce il dibattito politico e culturale italiano grazie a un tenace lavoro di inchiesta e di approfondimento. (AB, 10 giugno 2015)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts