Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Fondi Cooperazione a UNIDO per inclusione economica donne in Africa e MO

young muslim woman in head scarf using laptop in cafe with friends

IL CAIRO – La prima riunione del Comitato Direzionale regionale del progetto Unido ‘Promoting Female Entrepreneurship for an Inclusive and Sustainable Industrial Development’, svoltasi al Cairo, è una iniziativa finanziata dalla Cooperazione italiana con un contributo a Unido di 950 mila euro per una durata di 18 mesi. L’obiettivo è quello di favorire l’inclusione economica femminile e rafforzare le condizioni per una crescita sostenibile, sfruttando il potenziale di donne imprenditrici nella regione del Medio Oriente e Nord Africa. Unido mette a disposizione assistenza tecnica e sostegno ad associazioni di donne imprenditrici in sei Paesi della regione: Egitto, Giordania, Libano, Marocco, Palestina e Tunisia.

Oltre a esponenti dei ministeri competenti dei Paesi coinvolti nel progetto, hanno preso parte alla riunione  le donne imprenditrici rappresentanti delle associazioni imprenditoriali femminili nazionali partner. Nel suo intervento il consigliere dell’ambasciata d’Italia al Cairo, Alessandro Modiano, ha sottolineato la lunga e consolidata esperienza di collaborazione tra l’Italia e Unido ed evidenziato le potenziali sinergie e complementarità che questa iniziativa ha con i programmi nell’ambito dello sviluppo del settore privato promossi dalla Cooperazione Italiana, non solo in Egitto, ma in altri Paesi della regione, ponendo l’accento sulle possibili collaborazioni tra le diverse rappresentanze italiane e le associazioni di donne imprenditrici a livello nazionale.

In particolare, riferendosi all’Egitto, Modiano ha menzionato la linea di credito con Fondo sociale per lo sviluppo delle piccole e medie imprese del valore di 12,6 milioni di euro ed un nuova iniziativa a supporto del settore privato, attualmente in fase di formulazione assieme al Ministero dell’Industria e del Commercio egiziano. Il Comitato Direzionale regionale ha approvato il piano operativo generale e il calendario delle attività del progetto. Durante la riunione è stata inoltre confermata la partecipazione delle associazioni di imprenditrici ad Expo 2015 attraverso una conferenza e un ”business forum” che si terrà a Milano nel mese di ottobre.

(MNT 16 giugno 2015)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts