Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Pena di morte, l’Egitto conferma condanna per ex presidente Morsi. Proteste nel mondo

IL CAIRO – La Giustizia egiziana ha confermato la condanna a morte del deposto presidente egiziano Mohamed Morsi, leader politico della Fratellanza musulmana, organizzazione messa al bando in Egitto. Il verdetto è relativo alla partecipazione di Morsi e della guida suprema della Confraternita Mohamed Badie all’evasione di massa di 20 mila detenuti da tre carceri egiziane nel gennaio-febbraio 2011, quando scoppiò la rivoluzione che in meno di tre settimane portò alla caduta dell’allora presidente Hosni Mubarak. no[1]

Le accuse ai 129 imputati, di cui 102 contumaci, sono anche di aver ucciso o tentato di uccidere secondini e detenuti, di aver dato fuoco alle prigioni e di averle saccheggiate. Ma come sempre avviene nei processi di massa egiziani, le responsabilità personali non sono state dettagliate nella sentenza letta dal giudice Shaaban el-Shami. Oltre che per Morsi e Badie, dopo il parere positivo dell’autorità religiosa impersonata dal Gran Muftì, è stata confermata la condanna a morte anche per altri quattro imputati tra cui due esponenti di spicco della Confraternita. Morsi è il primo ex-presidente egiziano ad essere condannato a morte.

Come già dopo la sentenza preliminare del 16 maggio, il verdetto ha innescato critiche da parte di Nazione Unite, Ue, Usa e Turchia. Il segretario generale dell’Onu, Ban Ki-moon, attraverso un portavoce si è detto “profondamente preoccupato” poiché l’Onu è contro la pena di morte “in tutte le circostanze”. Da parte sua “l’Ue si aspetta che queste sentenze siano riviste in appello”, ha detto l’Alto rappresentante per la politica estera dell’Unione europea, Federica Mogherini, sottolineando che l’Egitto “deve rispettare gli obblighi internazionali e il diritto a un processo equo”.

(MNT  17 giugno 2015)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts