Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Autogrill e FAO, una partnership contro lo spreco di cibo

ROMA – Tra Autogrill e FAO nasce una partnership contro l0 spreco di cibo. La multinazionale conosciuta per i suoi ristoranti autostradali e aeroportuali in 30 paesi,ha avviato una collaborazione con l’agenzia delle Nazioni Unite per ridurre sprechi e perdite alimentari e sostenere l’introduzione di prodotti di piccoli agricoltori nei paesi in via di sviluppo. Lo annuncia la FAO sul suo sito web.

In base all’accordo della durata di tre anni, la FAO fornirà a Autogrill gli strumenti per monitorare e ridurre le perdite di cibo e rifiuti nei suoi oltre 4000 negozi piu’ materiale informativo per sensibilizzare i clienti di Autogrill in tutto il mondo sulle campagne per la riduzione dei rifiuti.

“Siamo entusiasti di collaborare con una grande catena multinazionale di ristoranti come Autogrill a rendere la sua catena di mercato più inclusiva”, ha detto Eugenia Serova, Direttore della divisione infrastruttura rurale e agro-alimentare presso la FAO. La Serova ha indicato nel nuovo accordo “un nuovo tipo di partnership pubblico-privato per la FAO, che potrebbe diventare un modello per collaborazioni con altri interlocutori commerciali in futuro”.

Circa un terzo del cibo prodotto nel mondo per il consumo umano – circa 1,3 miliardi di tonnellate all’anno – viene perso o sprecato. Negli ultimi anni, ristoranti e negozi di alimentari e bevande in tutto il mondo sono sempre più consapevoli del loro ruolo nel rendere catene alimentari più sostenibili.

“La partnership pubblico-privato appartiene alla tradizione di Autogrill. Da oggi in poi la catena continuerà questa tradizione in collaborazione con la FAO”, ha detto Luigi Troiani Direttore per l’Europa dei rapporti con il pubblico, secondo cui “la consapevolezza della responsabilità sociale di Autogrill migliorerà certamente grazie alla relazione avviata oggi”.

Autogrill è l’ultimi gruppo in ordine di tempo a firmare la Save Food Global Initiative guidata dalla FAO per coinvolgere un vasto spettro di attori della catena alimentare in strategie comuni per ridurre gli sprechi alimentari. (AB, 8 luglio 2015)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts