Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Renzi ad Addis Abeba: vera sfida creare lavoro; presto quarti nella cooperazione

ADDIS ABEBA – “La vera sfida non è solo salvare vite umane ma creare lavoro qui, dare nuove prospettive di lavoro qui. La gente scappa da una condizione di povertà e persecuzione e noi dobbiamo fare di più, dobbiamo investire nella cooperazione”. Così il premier Matteo Renzi intervenendo alla Conferenza Onu per il finanziamento allo Sviluppo, ad Addis Abeba in Etiopia. “Ban Ki Moon mi ha invitato qui quando eravamo su una nave italiana che salva migliaia di vite perché come Italia salviamo vite umane perché crediamo nella vita umana”.

Il Presidente del Consiglio Matteo Renzi è intervenuto ad Addis Abeba, in Etiopia, alla III Conferenza internazionale “Financing for Development”. Successivamente ha partecipato a “The New Italian Development Finance Institution”, un evento organizzato da Cassa Depositi e Prestiti a margine della Conferenza Onu.

“All’ultimo G7 ero per fondi alla cooperazione settimo su sette. Questo è inaccettabile ma abbiamo cambiato strategia e l’obiettivo è diventare quarti entro il 2017. Difficile arrivare subito già in questa legge di stabilità allo 0,7% del Pil ma stiamo facendo molto”.

In mattinata il premier ha incontrato il Primo Ministro della Repubblica Federale Democratica d’Etiopia, Hailemariam Desalegn, e la Presidente della Commissione dell’Unione Africana, Nkosazana Dlamini-Zuma.

“Il governo – ha detto Renzi – si impegna ad aumentare la cooperazione per lo sviluppo internazionale. Per il prossimo triennio ci sara un cambiamento essenziale in questa direzione”. Il premier ha osservato che l’Italia è il “naturale ponte tra l’Europa e l’Africa. Per questo ho fatto il primo viaggio in Tunisia e sono andato l’anno scorso nell’Africa subsahariana, e abbiamo approvato una legge sulla cooperazione internazionale importante non solo perchè ora il ministro degli Esteri si chiama anche della Cooperazione, ma è il messaggio che per l’Italia la cooperazione è parte della sua strategia nel mondo e soprattutto in Africa”. Per Renzi l’obiettivo e’ “di investire in Africa per aiutare questi Paesi ma anche per aiutare a crescere le nostre aziende”.

Nel pomeriggio il premier ha in programma una visita alla Grand Ethiopian Renaissance Dam, la diga più grande del continente africano nella regione di Benishangul-Gumaz, lungo il Nilo Azzurro, a circa 500 chilometri dalla capitale.

“L’Europa – ha affermato il premier – non sia solo un luogo di numeri, parametri e regole ma deve essere un luogo innovativo”. “L’Europa deve crescere – ha aggiunto – la vera scommessa per noi è riuscire a investire in una strategia europea diversa a livello europeo”. (OI, 14 luglio 2015)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts