Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Finanziamento allo sviluppo: accordo su documento finale

ADDIS ABEBA – Raggiunto l’accordo sul documento finale della Conferenza Onu sul finanziamento per lo sviluppo in corso ad Addis Abeba. Lo ha annunciato su Twitter Helen Clark, l’amministratrice dell’UNDP, il fondo delle Nazioni Unite per lo sviluppo. Il documento concordato in Commissione fissa la cornice per il finanziamento allo sviluppo nel futuro.

Presieduta dal Ministero degli Esteri dell’Etiopia Tedros Adhanom, la commissione doveva colmare divergenze in tre aree. Il testo finale di 35 pagine e’ il risultato di consultazioni informali e sessioni di lavoro condotte dai co-facilitatori, George Talbot (Guyana) e Geir Pedersen (Norway). E’ stato sottoposto adesso alla Conferenza in plenaria per essere adottato per consenso.

Una volta approvata la “Addis Ababa Action Agenda” sosterra’ la applicazione dell’agenda di sviluppo post 2015 e in particolare gli obiettivi di sviluppo sostenibile (Sustainable Development Goals, SDGs) che i leader del Pianeta dovranno adottare nel vertice convocato dal segretario generale Ban Ki moon in settembre in occasione della 70esima Assemblea Generale. Tra i punti di contenzioso risolti dal negoziato in “zona Cesarini” c’era il principio delle responsabilità comuni ma differenziate (“common but differentiated responsibilities”).

Ban ha espresso soddisfazione: “L”accordo e’ un passo cruciale verso l’obiettivo di un futuro sostenibile per tutti. I risultati di Addis Abeba ci danno le basi per una partnership globale rivitalizzata per uno sviluppo sostenibile che non lasci indietro nessuno”.

La Conferenza, che si chiude domani, ha visto una partecipazione italiana ad alto livello con il Presidente del Consiglio Matteo Renzi e il Direttore generale per la Cooperazione Cantini. “We welcome final document on financing development. Italy will keep on being key player in agenda”, ha commentato su Twitter l’ambasciatore italiano all’ONU Sebastiano Cardi che ha fatto parte della delegazione  (AB, 15 luglio 2015)

 

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts