Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

KFOR: Gen. Miglietta è il 20° comandante, succede a Gen. Figliuolo

PRISTINA – Passaggio di consegne al comando della Forza Multinazionale Nato in Kosovo. Il generale di divisione Guglielmo Luigi Miglietta, già Capo del reparto pianificazione generale e finanziaria presso lo Stato Maggiore dell’Esercito, è il ventesimo comandante di KFOR. L’incarico era stato ricoperto fino a ieri e per undici mesi dal generale di divisione Francesco Paolo Figliuolo che rientra con la funzione di Capo del IV Reparto Logistico.

La missione KFOR, composta da circa 5mila militari di 31 nazioni, è attiva in Kosovo dal giugno del 1999. Dallo stesso anno, l’Italia vi prende parte con i propri militari, 550 uomini che costituiscono il contingente italiano, e fornendo da settembre 2013 il comandante della missione.

KFOR, in virtù della Risoluzione Onu 1244, opera per assicurare libertà di movimento e sicurezza alla popolazione, e contribuisce al consolidamento della pace e della stabilità nella regione, al processo di crescita civile, allo sviluppo delle istituzioni locali. Per il raggiungimento di questi obiettivi, collabora con le istituzioni internazionali presenti nel Paese.

“Le condizioni di sicurezza in Kosovo sono migliorate nell’ultimo anno grazie alla presenza e all’operato dei militari di KFOR e al dialogo e alla cooperazione con tutti gli altri attori interni ed esterni”, ha dichiarato il generale Figliuolo nel discorso di commiato, tenuto durante la cerimonia di avvicendamento svoltasi ieri e presieduta dal Comandante del JFC di Napoli, Ammiraglio Mark E. Ferguson III, alla presenza di numerose autorità militari, civili e religiose, oltre che del presidente della Repubblica del Kosovo, Atifete Jahjaga e del Capo di Stato Maggiore della Difesa, generale Claudio Graziano.

Quest’ultimo, augurando buon lavoro al neo-incaricato Miglietta, ha ringraziato il comandante uscente e gli uomini e delle donne della missione KFOR XIX, in particolare i componenti del contingente italiano, per l’impegno profuso, definendo KFOR un importante fattore di stabilità in Kosovo e nell’area balcanica. (AS, 9 agosto 2015)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts