Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Credendino: lotta a scafisti in collaborazione con libici

ROMA – La terza fase dell’operazione navale europea anti-scafisti andrà fatta in stretta cooperazione con i libici. Lo ha detto al TG1 l’ammiraglio italiano Enrico Credendino che guida la missione EUNAVFOR MED contro il traffico di esseri umani nel Mediterraneo.

“Serve una grande attività di intelligence, che e’ già in atto, abbiamo già’ molte informazioni”, ha detto l’ammiraglio sottolineando la necessita’ a questo scopo di una forte collaborazione con i libici perche’ “non vogliamo creare danni ai pescatori libici, ne’ alla popolazione civile”.

Credendino ha detto al TG1 di avere notato un cambio di marcia da parte degli scafisti: i barconi di legno sono sempre piu’ vecchi e sovraffollati. “Sono piu’ carichi rispetto al passato anche perche’ il numero delle barche di legno e’ diminuito”. In Libia – ha detto l’ammiraglio – queste barche non vengono piu’ costruite. Via via che vengono distrutte o confiscate ce ne sono meno a disposizione degli scafisti che reagiscono caricando di piu’ quanto hanno a disposizione.

Torinese, 52 anni, Credendino e’ stato investito in maggio del comando dell’operazione antiscafisti. E’ stato anche comandante della task force della forza navale dell’Unione europea, Eunavfor, che partecipò alla missione anti-pirateria Atalanta nel Corno d’Africa. (AB, 20 agosto 2015)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts