Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Migliaia alla deriva, e Al Jazeera abbandona parola “migrante”

La foto di Massimo Sestini

NEW YORK –  Con migliaia di persone alla deriva nel canale di Sicilia- ed e’ una corsa contro il tempo per salvarle – Al Jazeera abbandona l’uso della parola “migrante” per riferirsi a quanti rischiano la vita attraversando il Mediterraneo per raggiungere l’Europa. Lo ha deciso “per ragioni di accuratezza”,  il direttore di Al Jazeera English, Salah Negm. La rete di Doha utilizzerà preferibilmente il termine “refugee”, profugo, ove appropriato.

Una unita' della Guardia Costiera

Una unita’ della Guardia Costiera

“In questa rete ci sforziamo, attraverso il giornalismo, di dar voce a quanti nel nostro mondo – per qualsiasi ragione, si trovano ad essere senza voce”, ha scritto Barry Malone, online editor di Al Jazeera:  “Non esiste una crisi dei ‘migranti’ nel Mediterraneo. Esiste invece un gran numero di profughi in fuga da inimmaginabili miserie e pericoli e un numero inferiore di gente che cerca di sfuggire a quel tipo di poverta’ che spinge alcuni alla disperazione”.

La nuova ondata – si stima tra tra le duemila e le tremila persone – e’ in arrivo oggi dalla Libia: decine di gommoni e barconi alla deriva hanno lanciato l’allarme chiedendo l’intervento dei mezzi di soccorso italiani ed europei schierati nel canale di Sicilia. Al momento sono 18 le richieste arrivate alla centrale operativa della Guardia Costiera, che coordina gli interventi. (AB, 22 agosto 2015)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts