Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

EXPO, Zambia all’Italia: facciamo cibo e business insieme

Zambia National Day a Expo Milano (Foto di Daniele Mascolo)

MILANO EXPO – “Venite, facciamo cibo insieme, produciamo cibo insieme”. Un invito lanciato durante il National Day dello Zambia, celebrato oggi a Expo 2015, dal capo delegazione del Paese africano, il ministro della Sanità, Joseph Kasonde, che ha sottolineato come l’esposizione universale di Milano “può essere un’occasione per rafforzare i rapporti bilaterali, già ottimi, tra Italia e Zambia”. Ad accogliere la delegazione africana è stato il sottosegretario al ministero degli Affari Esteri Benedetto della Vedova, insieme al Commissario Generale di Expo Milano 2015 Bruno Antonio Pasquino. Erano inoltre presenti il vice ministro del Commercio dello Zambia Miles Sampa e l’ambasciatore della Repubblica dello Zambia in Italia Getrude Kasuba Mwapwe. “Il nostro Governo – ha spiegato il ministro Kasonde – sta adottando politiche che hanno l’obiettivo di produrre e consumare cibo in un modo sostenibile, ma è necessario investire nelle aree rurali e migliorare la produttività soprattutto sostenendo le piccole e medie imprese e quelle a conduzione familiare”. “Vogliamo – ha aggiunto – che l’Italia abbia un ruolo nel nostro percorso di crescita e auspichiamo che le aziende italiane investano in Zambia”.

Benedetto Della Vedova (Expo 2015 / Daniele Mascolo)

Benedetto Della Vedova (Expo 2015 / Daniele Mascolo)

“La Repubblica dello Zambia – ha dichiarato il sottosegretario Della Vedova – rappresenta un esempio di democrazia, stabilità politica e crescita economica nel contesto africano, ponendosi come uno dei migliori partner per l’Italia nella regione subsahariana. Siamo convinti – ha aggiunto – che le aziende italiane possano fornire la tecnologia e il know-how in grado di accompagnare lo sviluppo dello Zambia, nel solco della sostenibilità”. La cerimonia si è chiusa con la performance musicale e artistica del gruppo Zambian Cultural Ensemble, che ha accompagnato la delegazione lungo il Decumano fino al Cluster Frutta e Legumi, dove si trova il padiglione dello Zambia. Il ministro Kasonde ha quindi visitato Palazzo Italia, dove è stato accolto dal commissario generale del padiglione Italia Diana Bracco e ha firmato la Carta di Milano.

Lo Zambia a Expo Milano è presente nel Cluster Frutta e Verdura, dove viene spiegato ai visitatori che il cibo nella cultura zambiana non è solo nutrimento, ma è anche condivisione e motivo di unità. Una coesione che caratterizza il Paese, composto da oltre settanta etnie ed è uno dei paesi con la maggior diversità culturale in Africa, dove è modello di coesione pacifica.

Il ministro Kasonde firma la Carta di Milano a Palazzo Italia (Foto di Daniele Mascolo)

Il ministro Kasonde firma la Carta di Milano a Palazzo Italia (Foto di Daniele Mascolo)

L’Italia conta su una presenza di lunghissimo periodo nel Paese africano, fin dagli anni Sessanta, con un importante contributo allo sviluppo economico dello Zambia, favorito dalla concessione di rilevanti crediti destinati alla realizzazione di progetti in campo infrastrutturale. A partire dal 2000 lo Zambia ha intrapreso un sentiero di sviluppo economico, con un tasso medio di crescita annuale del Pil che è passato da circa il 5% a quasi il 7%. L’espansione economica è stata sostenuta dal settore del rame, che rappresenta il 70% delle esportazioni totali. Importanti contributi alla crescita sono derivati dalle costruzioni  e dalla crescita del settore dei trasporti e delle telecomunicazioni. Nonostante il Paese sia una delle nazioni più urbanizzate dell’Africa subsahariana, l’agricoltura rappresenta una fonte primaria di sussistenza. La crescita economica tutt’oggi non corrisponde a una redistribuzione del reddito capace di sostenere la maggioranza della popolazione, afflitta da elevati tassi di povertà. (FM, 28 agosto 2015)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts