Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

EXPO, dai “zebra-burger” alle rinnovabili, Zimbabwe e Italia vicine nella creatività

Zimbabwe National Day a Expo Milano (Foto Daniele Mascolo)

MILANO EXPO – Dagli esotici hambuger con carne di zebra e coccodrillo, all’impegno sullo sviluppo di energie rinnovabili lo Zimbabwe presenta un volto nuovo a Expo Milano, dove oggi ha celebrato il suo National Day.  “La partecipazione del vostro Paese all’esposizione universale è un segnale importante che denota l’attenzione rivolta al tema ‘Nutrire il pianeta, energia per la vita’.  Allo stesso tempo è riprova  del fatto che il rispetto dell’ambiente, espresso dallo Zimbabwe attraverso l’impegno nel settore delle energie rinnovabili, può andare di pari passo con gli interessi economici di una nazione”, ha detto il sottosegretario agli Affari Esteri, Mario Giro davanti a una folta delegazione della nazione dell’Africa australe, presieduta dal ministro del Commercio e dell’Industria dello Zimbabwe, Michael Bimha.

Il sottosegretario Mario Giro a Expo Milano (Foto Daniele Mascolo)

Il sottosegretario Mario Giro a Expo Milano (Foto Daniele Mascolo)

Il ministro Bimha ha voluto esprimere la gratitudine del suo Paese al governo Italiano e a Expo Milano 2015 “per avere avviato una riflessione sui temi importanti come la malnutrizione, la denutrizione e lo spreco del cibo”. Bimha ha inoltre ricordato le molte risorse dell’economia dello Zimbabwe quali l’agricoltura, l’industria manifatturiera e le grandi risorse minerarie: il Paese è infatti uno dei grandi estrattori di oro, litio, platino e diamanti. Nel pomeriggio, sempre a Expo Milano, ha avuto luogo un Business Forum al quale hanno partecipato la Confederazione delle Industrie zimbabwesi, l’Autorità per il Turismo e l’Autorità per gli Investimenti in Zimbabwe.

Nonostante le molteplici turbolenze politiche nel Paese africano, l’Italia ha sempre mantenuto in vita i propri impegni di cooperazione in campo umanitario. A segnare una possibile nuova fase nelle relazioni bilaterali è stato il viaggio ufficiale del sottosegretario Mario Giro in Zimbabwe, avvenuto lo scorso 27 luglio. Quella di Giro è stata la prima visita ufficiale dopo 16 anni da parte di un membro del governo italiano. Ad Harare il Sottosegretario agli Affari esteri ha incontrato il suo omologo rilanciando la cooperazione nell’ambito delle infrastrutture, in particolare nel settore delle energie rinnovabili.

B43O7524_1

La delegazione italiana e dello Zimbabwe a Expo (Foto Daniele Mascolo)

Lo scopo della partecipazione della Repubblica dello Zimbabwe a Expo Milano 2015 è mostrare gli sforzi compiuti in questi anni per affrontare il problema della sicurezza alimentare e cercare di raggiungere i Millennium Development Goals (MDGs), gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio promossi dalle Nazioni Unite. Il Paese africano, che espone all’interno del Cluster Cereali e Tuberi, intende inoltre far conoscere le sue tradizioni e propone specialità alimentari davvero “particolari” ma molto apprezzate dai visitatori, come la carne di coccodrillo e di zebra. A fare notizia nelle scorse settimane sono stati infatti hambuger decisamente esotici: i “croco-burger” e gli “zebra-burger”. (FM, 31 agosto 2015)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts