Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Immigrazione: una foto che lascia senza parole

Foto Ap

NEW YORK – Se ne e’ scritto molto e l’immagine e’ diventata virale sul web. Ma e’ una foto che lascia senza parole e scuote le coscienze dell’Europa. Senza commenti, si può solo chiedere di guardare quei piccoli, poveri piedi, con le scarpe ancora allacciate.

Foto Ap

Foto Ap

“Se queste immagini straordinariamente potenti di un bimbo siriano morto su una spiaggia non cambiano l’atteggiamento dell’Europa nei confronti dei rifugiati cosa può farlo?”, ha chiesto il britannico Independent, il primo a pubblicare la foto, accanto all’altro scatto shock diffuso dall’Ap: l’agente turco che solleva il bambino dal mare di Bodrum, ma e’ troppo tardi per salvarlo: #KiyiyaVuranInsanlik (humanity washed ashore).

Il bambino, a cui i media turchi hanno dato un nome, Aylan Kurdi di tre anni, era uno di 12 migranti siriani annegati mentre tentavano di raggiungere l’isola greca di Kos, la porta più vicina dell’Europa. venivano da Kobani, nella Siria del nord, una fitta’ a lungo contesa tra forze curde e dell’Isis. Il gruppo era partito da Akyarlar, poco lontano da Bodrum, e a soli cinque chilometri di mare dalla Grecia. Il fratellino maggiore di Aylan, secondo i giornali turchi, sarebbe anche lui morto su una spiaggia.  (AB, 2 settembre 2015)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts