Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Bono e Renzi a Expo per sostenere la “Carta di Milano” e WFP

Bono Vox (Foto Ansa)

MILANO EXPO – Si chiama “Iniziare da me. Come il mondo può mettere fine alla fame nell’arco della nostra Vita” (“It begins with me. How the world can end hunger in our lifetime”) l’evento in programma per domenica a Expo Milano, al quale parteciperanno il cantante Bono Vox e il presidente del Consiglio Matteo Renzi. Presenti anche i ministri dell’agricoltura di Italia e Irlanda Maurizio Martina e Simon Coveney, e la direttrice del World Food Programme, Ertharin Cousin.

 

Organizzato da Italia e Irlanda, l’evento è finalizzato a promuovere la “Carta di Milano” e sostenere le iniziative del World Food Programme (WFP), il programma alimentare mondiale, affiancato dall’ONU con la “Sfida Fame Zero” (“Zero Hunger Challenge”), rilanciata a Expo 2015. Già sottoscritta da oltre 500mila persone, da comuni cittadini a decine di rappresentanti di Stati partecipanti a Expo, la “Carta di Milano” mira a responsabilizzare gente comune, associazioni, imprese e istituzioni ad assumersi le proprie responsabilità per garantire alle generazioni future di poter godere del diritto al cibo.

La “Carta di Milano” è stata lanciata nel novembre 2013 durante i lavori dell’ “International Forum on Food and Nutrition” – l’annuale incontro organizzato da Barilla Center for Food & Nutrition (BCFN) – allo scopo di proporre soluzioni concrete ai grandi paradossi del cibo nel mondo attuale, dove più di un miliardo di persone soffre la fame e un numero equivalente patisce le conseguenze di un eccesso di nutrizione. La Carta intende essere una sorta di Protocollo di Kyoto sulla nutrizione globale, ed è definita come “un manifesto concreto e attuabile che coinvolge tutti, donne e uomini, cittadini di questo pianeta, nel combattere la denutrizione, la malnutrizione e lo spreco, promuovere un equo accesso alle risorse naturali e garantire una gestione sostenibile dei processi produttivi”. Il documento sarà consegnato al Segretario Generale dell’ONU Ban Ki-moon il prossimo 16 ottobre quale atto di indirizzo internazionale e un contributo alle riflessioni che saranno svolte in sede di discussione sui “Millennium Goals” a novembre 2015.

L’evento può essere seguito in diretta streaming sul sito EXPO a partire dalle 19.00.
Bono arriverà a Milano dopo le due date italiane che la band irlandese degli U2 ha tenuto per il tour 2015 Innocence + Experience. Bono si è dedicato per molti anni alla lotta contro la povertà e la fame, soprattutto in Africa. Ha co-fondato la campagna ONE che aumenta la consapevolezza del pubblico e lavora con i leader politici per combattere l’AIDS e le malattie prevenibili, incrementare gli investimenti in agricoltura e alimentazione, e chiedere una maggiore trasparenza ai governi che sono responsabili nei confronti dei loro cittadini. (FM, 4 settembre 2015)

 

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts