Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Per non dimenticare Sarajevo: quattro aviatori italiani caduti in Bosnia

SARAJEVO – Per non dimenticare Sarajevo: quattro aviatori italiani, caduti 23 anni fa mentre portavano coperte e cibo alla citta’ assediata. “Nell’ anniversario della scomparsa, gli rendiamo omaggio, con orgoglio e gratitudine”, ha detto l’Ambasciatore d’Italia a Sarajevo Ruggero Corrias in occasione della cerimonia in onore del Tenente Colonello Marco Betti, il Tenente Marco Rigliaco, il Maresciallo Giuseppe Buttaglieri e il Maresciallo Giuliano Velardi, il cui G222 dell’Aeronautica Militare venne abbattuto sul Monte Zec, nella Bosnia centrale, il 3 settembre 1992.

L’Ambasciatore Corrias e i rappresentanti militari italiani di EUFOR hanno presenziato all’apposizione di una nuova targa commemorativa presso il Monumento eretto sul luogo del disastro. L’aereo, abbattuto lungo la tratta Zagabria-Sarajevo in un corridoio aereo ritenuto sicuro. era impegnato, con le insegne UNHCR, nelle operazioni di soccorso umanitario della missione UNPROFOR a favore della popolazione di Sarajevo.

Le salme rientrarono in Italia dopo quattro giorni avvolte nel tricolore. A due mesi di distanza, la commozione suscitata da quella tragedia, determinò l’attribuzione di quattro medaglie d’oro al valor militare alla memoria, consegnate dal presidente della Repubblica.  (AB, 4 settembre 2015)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts