Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Sant’Egidio a Tirana: “La pace e’ sempre possibile”

TIRANA –  “La risposta delle nazioni democratiche non può essere la chiusura e l’arroccamento. La soluzione è porsi alla guida dei processi mondiali. Per farlo, serve una coraggiosa azione politica che coniughi dialogo, sviluppo, integrazione e sicurezza per i cittadini”. Lo ha detto, parlando dei profughi, il presidente della repubblica Sergio Mattarella in un messaggio  a”La pace e’ sempre possibile”, l’incontro internazionale promosso dalla Comunità di Sant’Egidio da oggi a martedì a Tirana.

La cerimonia al palazzo dei Congressi della capitale albanese vede riunite alcune migliaia di persone. Discorsi di apertura: il fondatore della Comunità di Sant’Egidio Andrea Riccardi e il primo ministro albanese Edi Rama.  “La risposta delle nazioni democratiche non può essere la chiusura e l’arroccamento. La soluzione è porsi alla guida dei processi mondiali. Per farlo, serve una coraggiosa azione politica che coniughi dialogo, sviluppo, integrazione e sicurezza per i cittadini”, ha mandato a dire Mattarella parlando dei profughi.

Cattolici e Ortodossi insieme nella cattedrale di Tirana

Cattolici e Ortodossi insieme nella cattedrale di Tirana

Pace, convivenza, accoglienza ai migranti. Per tre giorni la capitale albanese vedrà riuniti 400 capi religiosi, rappresentanti delle diverse tradizioni culturali mondiali, missionari, giovani di tutta Europa, Asia e Africa che faranno di Tirana la capitale del dialogo e della pace. L’obiettivo è costruire un nuovo soggetto che unisca la forza pacifica di tutte le religioni che si contrappone alla violenza con proposte concrete e realizzabili. “La religione – sottolinea il presidente di Sant’Egidio Marco Impagliazzo – sta tornando centrale nella vita personale e delle società, dopo un Novecento concentrato molto sulle tante scelte possibili e poco sul senso di quelle scelte”.

Tra i partecipanti alla prima giornata, sotto l’hashtag #peaceispossible, ci sono leader politici e religiosi che credono nel dialogo tra fedi: il ministro del Welfare e della Gioventù del governo albanese Blendi Klosi e il presidente della Repubblica del Montenegro Filip Vujanovic, il ministro della Giustizia italiano Andrea Orlando e il patriarca di Babilonia dei Caldei (Iraq) Louis Raphael I Sako; il Primate della Chiesa autocefala ortodossa di Albania Anastasios, l’ex rabbino capo di Irlanda David Rosen, il Segretario generale della “Al-Sharif Islamic Research Academy” di Al-Azhar, Muby al-Din Afifi, e il presidente della “Research Hindu Foundation” di Mumbay (India) Sudheendra Kulkarni.


La Comunità di Sant’Egidio è amica dell’Albania da almeno 30 anni, ben prima della caduta del comunismo. Il paese delle Aquile, un tempo primo Stato ufficialmente ateo nel mondo, si è oggi aperto alle fedi religiose ed è diventato un esempio di convivenza pacifica, aperto all’Europa e impegnato nella costruzione di uno sviluppo sostenibile e nel superamento delle diseguaglianze sociali ancora fortemente avvertite nel paese. L’Albania, tra l’altro, e’ stata protagonista di uno scenario drammatico che ha visto durante gli anni un enorme flusso migratorio di cittadini albanesi abbandonare la propria terra in condizioni disastrose, tragiche. Ricordi lontani, ma che oggi sono considerati parte di un tema di grande attualita’

L’incontro di Tirana si concluderà martedì pomeriggio con una grande preghiera per la pace e la lettura dell’Appello di Pace 2015 che i giovani consegneranno ai capi religiosi e alle personalità presenti alla cerimonia. (OI, 6 settembre 2015)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts