Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Venezia: a ‘Beasts of no nation’ il premio CICT-UNESCO

VENEZIA – Venezia premia chi combatte, anche con l’arte, il fenomeno dei bambini soldato attivi in tante guerre dimenticate del continente africano. Il premio CICT-UNESCO è infatti andato al film ”Beasts of no nation” di Cary Fukunaga  con la seguente motivazione: “Per l’intensità del racconto delle realistiche vicende di un bimbo in guerra nell’Africa in turbolenza, espresso in prima straziante persona, che rende partecipe lo spettatore con maestria registica di una realtà troppo spesso rimossa, che ancora affligge molte popolazioni. Un grido contro le barbarie e un forte riconoscimento al ruolo delle Nazioni Unite nel contrasto a questi orrori. Film altamente etico di grande impatto emotivo che può muovere le coscienze mondiali anche graziee alla distributione Netflix”.   La giuria era composta da Pierpaolo Saporito, presidente, Gabriel Griffin–Hall, Yuan Hunxue e Jasmina Bojic.beasts-of-no-nation-trailer[1]

Giunto alla XXIII edizione, questo premio può considerarsi il più significativo riconoscimento cinematografico assegnato dal CICT-UNESCO al film presentato alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia che meglio rappresenti i valori di pace e tolleranza promossi dall’UNESCO. Esso è consacrato alla memoria del suo Presidente, Enrico Fulchignoni, che fu un autorevole dirigente dell’UNESCO. Professore alla Sorbona e regista, fu promotore del Neorealismo e di nostri talenti quale ad esempio Michelangelo Antonioni. Sua la Fondazione dei festival di Ouadagoudu, di Damasco, il rilancio del Mifed, del Festival di Mosca, la creazione insieme a Gabriel Garcia Marquez della Escuela international del Cine latinoamericano di Cuba, oltre che di innumerevoli altre manifestazioni, tra le quali è importante ricordare Venezia Genti, quale sezione ufficiale della Mostra di Venezia.

Scritto e diretto dal premio Emmy Cary Fukunaga (True Detective, Jane Eyre, Sin Nombre) e interpretato da vincitore del Golden Globe Idris Elba (Luther, Mandela: Long Walk to Freedom), ‘Beasts of No Nation’ si basa sull’acclamato romanzo dello scrittore nigeriano Uzodinma Iweala che narra le vicissutini di Agu, un bambino soldato strappato dalla sua famiglia per combattere nella guerra civile di un paese africano. L’esordiente Abraham Attah caratterizza un’intenso ritratto di Agu, mentre Idris Elba domina lo schermo nel ruolo di un comandante e signore della guerra che prende con se Agu e lo istruisce nelle vie della guerra.

Idris Elba ha ricevuto un Golden Globe per la sua interpretazione di Nelson Mandela nel biopic ”Mandela: Long Walk to Freedom” e nel settembre del 2014 è stato protagonista e produttore esecutivo del successo al botteghino ”No Good Deed”, un thriller interpretato anche da Taraji P. Henson. Elba ha anche recitato al fianco di Sean Penn e Javier Bardem nell’action-thriller ”The Gunman” di Pierre Morel ed ha recentemente completato le riprese di ”A Hundred Streets”, film di cui è anche produttore.

(MNT,  11 settembre 2015>)

 

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts