Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Italia-Iran: seminario esperti a Teheran su salvaguardia diritti umani

Press Conference of the Commision of Inquiry into human rights violation in Libya. Cherif Bassiouni, Chair of the Commission (UN Photo/UNIS - Geneva 8th Apr 2011).

TEHERAN – La salvaguardia dei diritti umani nel sistema penale e giudiziario è al centro di un seminario tecnico a teheran tra specialisti iraniani e italiani.  Si tratta del secondo incontro del genere, dopo quello svoltosi a Siracusa a fine novembre 2014 presso l’Isisc, Istituto Superiore Internazionale di Scienze Criminali presieduto da Cherif Bassiouni, giurista di origine egiziana internazionalmente noto, e organizzato in collaborazione con il ministero degli Esteri.

Sadeq Amoli Larijani

Sadeq Amoli Larijani

Lo stesso Bassiouni guida la delegazione italiana all’incontro, cui partecipano vari esperti, giuristi e docenti universitari. Il seminario, che si svolge a porte chiuse presso il ministero degli Esteri e durerà altri due giorni, è ospitato dal Consiglio iraniano per i diritti umani  i cui segretario generale, Mohammad Javad Larijani aveva preso parte anche al seminario di Siracusa, per poi incontrare a Roma il presidente del Senato Pietro Grasso.

Fra gli argomenti al centro del seminario – di cui riferiscono anche i media iraniani – la durata dei processi, i diritti della difesa e le pene alternative. L’incontro si inserisce nel solco delle iniziative seguite alla visita dell’ex ministro degli Esteri Emma Bonino a Teheran, nel dicembre 2013. In tale occasione Bonino aveva annunciato di aver proposto al suo omologo Javad Zarif di organizzare in Italia un seminario congiunto sulla pena di morte con giuristi, avvocati ed esperti.

Incontrando Bassiouni, l’Ayatollah Sadeq Amoli Larijani ha criticato l’occidente per cercare di imporre le proprie opinioni sui diritti umani. il giurista egiziano a sua volta, secondo la Fars News Agency ha sottolineato che “concetti come  il rispetto degli esseri umani e della loro dignita’ sono generali e accettati dalle religioni, che non possono essere definiti solo da considerazioni politiche”. Bassiouni ha poi dato il benvenuto al proseguimento dei colloqui e a una futura visita della delegazione iraniana in Italia.  (OI, 15 settembre 2015)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts