Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

EXPO, Messico culla di biodiversità presenta il suo padiglione “ecologico”

Messico National Day a Expo Milano (Foto di Daniele Mascolo)

MILANO EXPO  – Culla di eccezionale biodiversità della flora e della fauna, con una gastronomia dichiarata Patrimonio Umanitario dell’Unesco, il Messico ha oggi celebrato il suo National Day a Expo Milano.  Presentando  il padiglione messicano all’esposizione universale, premiato per “la sostenibilità in occasione della Giornata dell’ambiente”,  il direttore generale di “ProMexico”, Gonzàlez Diaz, ha evidenziato come “l’obiettivo del Messico è mostrare al mondo le ricchezze naturali del nostro Paese, da sempre impegnato a trovare soluzioni per un mondo libero dalla fame, dalla malnutrizione e dalle pratiche non sostenibili di produzione del cibo”.

Gonzàlez Diaz con Diana Bracco, presidente Expo 2015 S.p.A. (Foto di Daniele Mascolo)

Gonzàlez Diaz con Diana Bracco, presidente Expo 2015 S.p.A. (Foto di Daniele Mascolo)

Ricordando che la gastronomia messicana è stata dichiarata nel 2010 Patrimonio Umanitario da parte di Unesco,  il direttore generale di ProMéxico ha spiegato come “il Messico ed il suo padiglione sono uno lo specchio dell’altro, luoghi dove tradizione e avanguardia possono e devono coesistere, facendo onore al passato ed al futuro”. Ad accogliere la delegazione messicana il commissario generale di Expo Milano 2015, Bruno Pasquino che ha definito  “emozionante la partecipazione messicana all’esposizione”.  “Chi è stato in Messico ha conosciuto un paese di una straordinaria bellezza naturale – ha continuato Pasquino -, di una ricchezza archeologica e culturale fuori dal comune e di una potenza industriale e tecnologica da lodare”. Nel corso della giornata si sono tenuti spettacoli di musica, danze ed esibizioni folkloristiche. In programma per la serata è un concerto di “Nortec”, un genere di musica nato a Tijuana e caratterizzata da elementi dance e tradizionali messicani.

 Un'opera d'arte nel padiglione del Messico che ritrare la ricchezza della natura messicana (Foto di OnuItalia.com)

Un’opera d’arte nel padiglione del Messico (Foto di OnuItalia.com)

Il padiglione del Messico a Expo Milano ha la forma di una pannocchia, che si può percorrere attraverso rampe elicoidali fiancheggiate da un corso d’acqua, fino ad arrivare alla terrazza sul tetto, che ospita un ristorante e un giardino urbano. Lo scorso giugno il padiglione del Messico è stato premiato come struttura tra le più “green” dell’esposizione universale, in quanto sfrutta al massimo la luce naturale, riducendo così il consumo di energia elettrica, e ha utilizzato materiali sostenibili. I parametri di architettura sostenibile del progetto “Towards a sustainable Expo”, in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente, sono gli stessi utilizzati dal Programma delle Nazioni Unite per l’Ambiente (United Nations Environment Program, Unep) e si dividono in diverse categorie, tra le altre: efficienza energetica, uso efficace di materiali, gestione degli sprechi, efficienza nella distribuzione dell’acqua e impiego delle strategie di riciclaggio. L’obiettivo del premio è dare visibilità alle misure di sostenibilità adottate dai Padiglioni al fine di fornire ai visitatori esempi di comportamenti virtuosi per l’ambiente.

Il Messico è una terra che ospita una grande varietà di piante, animali, ecosistemi: una vera e propria culla della biodiversità, una ricchezza  strettamente legata a una cultura millenaria. Oltre a proporre soluzioni innovative in materia di produzione alimentare, a Expo Milano il Messico vuole presentare inoltre il suo contributo alla produzione globale di un gran numero di alimenti dalle proprietà curative.  (FM, 16 settembre 2015)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts