Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Protezione migranti: Comitato Onu, primi riscontri a Italia

lampedusa, centro di accoglienza

ROMA – Si e’ conclusa oggi la visita di un sottocomitato Onu per verificare il trattamento e le condizioni di detenzione dei migranti, e le garanzie esistenti per la loro protezione da maltrattamenti.  “In un momento difficile qual è l’attuale crisi migratoria, è estremamente importante garantire che tutti siano trattati bene, indipendentemente dalla loro situazione giuridica”, ha affermato il capo delegazione Hans-Jorg Bannwart in un comunicato del Sottocomitato Onu per la prevenzione della tortura pubblicato a Ginevra.

La delegazione, che ha presentato le proprie osservazioni preliminari, e confidenziali, al governo italiano, ha visitato per una settimana una serie di strutture che ospitano i migranti a Roma, Trapani, Pozzallo, Torino e Bari, parlando con migranti e con funzionari del governo, la commissione diritti umani del Senato, organizzazioni internazionali e i rappresentanti della società civile. “È importante riconoscere la vulnerabilità dei migranti, specialmente di quelli sottoposti a limitazioni della libertà e a provvedimenti di espulsione. Per questo sono necessarie garanzie appropriate per la loro protezione”, ha osservato Bannwart. “Auspichiamo che la nostra visita in Italia contribuisca all’azione del Governo e di altre parti interessate nel far fronte alle condizioni e alle pratiche che potrebbero mettere i migranti a rischio di maltrattamenti”.

Il Sottocomitato ha il mandato di visitare tutti gli Stati che hanno aderito al protocollo opzionale della Convenzione contro la tortura.isita di sette giorni tesa a valutare il trattamento e le condizioni di detenzione dei migranti, nonché le garanzie esistenti per la loro protezione dalla tortura e dai maltrattamenti. Tale mandato deve inoltre essere integrato dalla creazione di un meccanismo di prevenzione nazionale (NPM) indipendente entro un anno dall’adesione dello Stato parte al Protocollo aggiuntivo.

Il Sottocomitato invierà la propria relazione definitiva e confidenziale al Governo italiano, e auspica di dar seguito al proprio dialogo costruttivo con le autorità in un prossimo futuro. La delegazione del Sottocomitato per la prevenzione della tortura era composta dai seguenti membri: Hans-Jörg Bannwart (capo delegazione), Malcolm Evans (presidente del Sottocomitato), Paul Lam Shang Leen (vicepresidente del Sottocomitato) e Margarete Osterfeld. (AB, 21 settembre 2015)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts