Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

L’Unione europea alla #UNGA70 in forze, con Tusk, Mogherini e Timmermans

NEW YORK – I leader dell’Unione europea parteciperanno in forze alla 70sima sessione dell’Assemblea generale dell’Onu, che porterà al Palazzo di Vetro un numero senza precedenti di capi di Stato e di governo, insieme ai leader di organizzazioni internazionali, a partire da venerdì mattina, il 25 settembre, quando i leader di tutto il mondo, incluso Papa Francesco, prenderanno la parola al vertice per lo sviluppo sostenibile. Più di 150 capi di Stato e governo, tra questi il premier italiano Matteo Renzi, parleranno all’Assemblea generale dell’Onu, prima della fine di quella che è nota come la Settimana ministeriale.

Oltre al presidente del Consiglio europeo, Donald Tusk, e all’Alto rappresentante dell’Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza / vice presidente della Commissione europea, Federica Mogherini, l’Ue sarà rappresentata anche dal primo vice-presidente della Commissione europea, Frans Timmermans.

Agli incontri di alto livello che si terranno all’Onu e a New York, parteciperanno anche Kristalina Georgieva, vice presidente della Commissione europea (Bilancio e risorse umane) e i commissari Neven Mimica (Cooperazione internazionale e sviluppo), Christos Stylianides (Aiuto umanitario e gestione delle crisi); Miguel Arias Cañete (Azione per il clima e energia); Dimitris Avramopoulos (Migrazione, affari interni e cittadinanza), Günther Oettinger (Economia e società digitali) e Johannes Hahn (Politica di vicinato europea e negoziati di allargamento).

Fernando Gentilini

Fernando Gentilini

I rappresentanti speciali dell’Ue Stavros Lambrinidis (Diritti umani), l’italiano Fernando Gentilini (processo di pace in Medio Oriente) e Alexander Rondos (Corno d’Africa) parteciperanno agli incontri di alto livello sui temi caldi dell’agenda Onu. Un altro italiano, l’Ammiraglio Enrico Credendino, comandante della missione EU NAVFOR MED, farà ritorno a New York per uno scambio di opinioni sull’attuale situazione del Mediterraneo.

Elly Schlein

Elly Schlein

Alcuni europarlamentari, tra cui Elly Schlein, prenderanno parte al vertice per l’adozione dell’agenda di sviluppo post-2015.  Linda McAvan, presidente della commissione sviluppo del Parlamento europeo, interverrà al dialogo interattivo “Proteggere il nostro pianeta e combattere il cambiamento climatico”, presieduto dai presidenti francese e peruviano, il 27 settembre.

Tusk rappresenterà l’Ue al dibattito generale dell’Onu, martedì 29 settembre, e tratterà di alcune priorità europee nella 70sima sessione dell’Assemblea generale e temi centrali per l’agenda globale. La domenica precedente incontrerà anche Ban Ki-moon, insieme a Timmermans e Mogherini. Nel pomeriggio parteciperà al vertice sul cambiamento climatico.

Il presidente del Consiglio europeo prenderà parte anche a una serie di incontri bilaterali con capi di Stato e di governo e ad altri eventi di alto livello, tra cui il vertice sulle operazioni di pace, condotto dal presidente americano Barack Obama.

BnxGRw9IcAAhS0Z.jpg-large-e1400257688222-620x258Questa sarà anche la terza e la più lunga visita dell’Alto rappresentante Mogherini all’Onu per conto dell’Ue. Venerdì 25 settembre, presidierà la riunione dei ministri Ue dello sviluppo. Durante il fine settimana, parteciperà agli eventi di alto livello sull’Unrwa e sulla ricostruzione pacifica dell’Afghanistan, incontrerà il Segretario generale dell’Onu Ban, e parteciperà al vertice per lo sviluppo sostenibile e alla decima cena annuale dei ministri organizzata dall’IPI sul Medio Oriente, con Gentilini.

Mogherini prenderà parte anche all’apertura del dibattito generale dell’Onu lunedì 28 settembre e, insieme a Tusk, al Summit sulle operazioni di pace. Condurrà anche diverse riunioni di alto livello, tra cui una riunione informale dei ministri Ue degli Esteri e un’altra (pure informale e ministeriale) sul Ripensare la crisi siriana. Ciò avverrà martedì, quando verrà raggiunta dai commissari Stylianides e Hahn. Oltre a più di 12 bilaterali in agenda per la settimana, parteciperà alla Conferenza sul trattato per il bando totale dei test nucleari, il Forum delle maggiori economie, l’evento dei ministri degli Esteri del G7+ sull’assistenza umanitaria a rifugiati e sfollati.

Eventi chiave in calendario per mercoledì includono un dibattito aperto al Consiglio di sicurezza sullo “stabilirsi dei conflitti nel Medio Oriente e nel Nord Africa, e (sul) contrastare la minaccia terroristica nella regione”, il Gruppo internazionale di sostegno per il Libano, il Comitato di collegamento ad-hoc (Palestina), un evento del Segretario generale dell’Onu sulla migrazione, la riunione del Quartetto del Medio Oriente, e infine l’annuale cena transatlantica. (AB/AS, 23 settembre 2015)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts