Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

#UNGA70: sviluppo e peacekeeping tra temi Renzi a New York

Matteo Renzi all'ONU (2104)

ROMA – Per i 70 anni dell’Onu Matteo Renzi vola a New York. Il Presidente del Consiglio arrivera’ sabato 26 e si fermerà nella Grande Mela fino al 29 settembre per partecipare all’Assemblea Generale delle Nazioni Unite. Subito il primo appuntamento, al Global Citizen Concert a Central Park, iniziativa-evento sui temi della poverta’ e della fame. All’evento parteciperanno, tra gli altri, Bill e Melinda Gates e il frontman degli U2, Bono Vox, che il presidente Renzi ha incontrato di recente a EXPO Milano 2015 e a cui di persona ha confermato la partecipazione.

Il presidente del consiglio prendera’ sul palco la parola per soffermarsi sui temi della cooperazione, dello sviluppo e della lotta alla fame, argomenti in linea con il tema della settimana ministeriale delle Nazioni Unite con cui si celebrano i settant’anni dell’Onu. Domenica il Presidente del Consiglio parteciperà a un evento sull’uguaglianza di genere e l’empowerment femminile (ore 9 al Palazzo di Vetro) promosso dal segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki Moon, e dal presidente cinese Xi Jinping, entrambi presenti all’incontro assieme alla Premio Nobel per la pace Malala. Poi l’intervento al summit sullo
Sviluppo in cui verranno ufficialmente adottati i nuovi obiettivi dello sviluppo di qui al 2030. Renzi, unico leader occidentale, in luglio aveva  partecipato alla conferenza dell’Onu ad Addis Abeba sul finanziamento dell’agenda.  Il premier italiano aveva garantito l’impegno del governo italiano a risalire entro il 2017 la classifica dei paesi del G7 quanto ai fondi per la cooperazione, attualmente all’0,19 per cento del Pil.

Nel pomeriggio di domenica, alle 17 circa, il presidente Renzi lascerà’ il Palazzo di vetro per attraversare “crosstown” Manhattan. Renzi interverra’ alla Clinton Global Initiative, all’interno di un panel sulla crescita in Europa, assieme all’ex presidente Usa Bill Clinton e a George Soros. Tra gli italiani presenti anche il suo predecessore massimo D’Alema, un habitué della CGI.

Lunedi’ 28 settembre, Renzi seguira’ i lavori di apertura dell’Assemblea Generale dell’Onu e parlera’ nel corso di un summit sulle operazioni di peacekeeping in cui sara’ presente anche il presidente americano, Barack Obama. L’Italia partecipa con oltre mille uomini all’operazione UNIFIL ed e’ così’ il primo Paese occidentale per numero di caschi blu. Il summit potrebbe essere  l’occasione per un focus sul Mediterraneo e sulla Libia. Martedi’ 29 settembre, il Presidente del Consiglio interverra’ al summit sulla lotta al terrorismo e all’estremismo violento, presieduto da Barack Obama. Si tratta di una iniziativa promossa dall’amministrazione americana su un tema particolarmente ‘caldo’ per i membri della coalizione anti Isis. Nel corso dell’evento sara’ sviluppato il tema dei foreign fighters e della contro-narrativa: si tratta di rispondere alla grande capacita’ di Isis di utilizzare i media. La presenza di Renzi a New York si concluderà con l’intervento all’assemblea
generale delle Nazioni Unite, previsto per la tarda mattinata. (AB, 24 settembre 2015)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts