Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Renzi: bene il summit Obama-Putin sulla Siria (ma no a una Libia-bis)

Matteo Renzi all'Onu

NEW YORK- “E’ un bene che la crisi della Siria sia tornata al centro del dibattito internazionale ed un fatto positivo il vertice tra Obama e Putin”. Lo ha detto domenica il premier Matteo Renzi, il quale, prima di entrare domenica nel Palazzo di vetro dove si sta svolgendo il summit sullo sviluppo sostenibile, ha incontrato i giornalisti nel giardino delle rose dell’Onu. Al centro dei dichiarazioni del presidente del consiglio: la posizione dell’Italia a livello globale, la crisi nel Mediterraneo e le ripercussioni dello scandalo Volkswagen (“Non ce ne saranno sulla crescita italiana”)

Renzi ha esordito ricordando il monito del segretario generale dell’Onu, Ban Ki-moon: “La Siria è una macchia”. E’ quindi un bene che si ricominci a parlare della crisi e dei modi per superarla: “E l’Italia – ha detto il premier – ritiene indispensabile che, in questi tentativi, vengano coinvolti tutti, gli arabi, lo stesso Iran e sicuramente la Russia, che ha una funzione chiave nello scacchiere mondiale, e in particolare nel Mediterraneo. Ben venga quindi il ravvicinamento tra Washington e Mosca”.

A differenza dei francesi, che hanno cominciato a bombardare le postazione dell’Isis, come l’Eliseo aveva peraltro preannunciato, per il momento l’Italia si limiterà a continuare l’azione di sostegno logistico della coalizione. “Comunque l’importante – ha osservato Renzi – è di evitare una Libia-bis: cioè che all’intervento armato non faccia seguito una scommessa politica”.

Renzi ha anche osservato, con un po’ nostalgia, di aver cominciato l’attività politica quando, negli anni Novanta, l’Onu lanciò i Millennium goals, e di sentirsi quindi molto motivato in questa fase di lancio dei nuovi obiettivi per lo sviluppo sostenibile.

(AZ, 27 settembre 2015)

 

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts