Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

EXPO: anche Corea del Nord firma la Carta di Milano

MILANO EXPO – Anche la Corea del Nord ha firmato la Carta di Milano, il documento che rappresenta la legacy morale di EXPO e che verra’ consegnata il 16 ottobre al segretario generale Ban Ki moon.

“L’esposizione universale è un grande evento mondiale che promette un futuro di dialogo, di speranza e di sviluppo e costituisce un importate ponte per rafforzare l’amicizia e la cooperazione fra i popoli”. Con queste parole l’ambasciatore straordinario e plenipotenziario della Repubblica popolare democratica di Corea in Italia, Kim Chun Guk, ha aperto il suo intervento al National Day della Corea del Nord a Expo Milano 2015.

“Con l’obiettivo di contribuire al miglioramento della salute dell’umanità – ha continuato l’ambasciatore nordcoreano  Kim Chun Guk – abbiamo scelto come tema del nostro padiglione il ginseng, presentando i vari metodi di produzione e lavorazione di quello che è considerato da diversi millenni il re delle erbe medicinali e delle piante”.

Il padiglione della Corea del Nord a Expo Milano (foto di Daniele Mascolo)

Il padiglione della Corea del Nord a Expo Milano (foto di Daniele Mascolo)

A dare il via alla cerimonia ufficiale l’alzabandiera accompagnato dagli inni nazionali. In platea numerose persone vestite con gli abiti tradizionali del Paese, il cui padiglione si trova all’interno del Cluster Isole, Mare e Cibo: ampie gonne di seta stampata con un motivo floreale e le giacche corte con le larghe maniche. A rappresentare l’Italia, il Commissario Generale di Expo Milano 2015, Bruno Pasquino che nel suo intervento ha toccato la tematica degli aiuti internazionali e delle attività che l’Italia e le Nazioni Unite svolgono concretamente per aiutare il governo della Repubblica Popolare e Democratica di Corea a sostenere progetti di sviluppo sociale ed economico. Dopo la cerimonia, la delegazione si è spostata a Palazzo Italia per la consueta visita ed il pranzo ufficiale. “Il governo della Corea del Nord ha firmato a Expo la Carta di Milano e “ha deciso di impegnarsi ad applicare e tradurre in realtà concreta i principi ivi contenuti”: ha riferito Kim, secondo quanto riporta un comunicato di EXPO.  (OI, 5 ottobre 2015)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts