Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Palmira: Arco di Trionfo; Bokova, “estremisti hanno paura della storia”

PARIGI – “Gli estremisti sono terrorizzati dalla storia”. Con parole durissime il Direttore Generale dell’UNESCO Irina Bokova ha condannato la distruzione dell’Arco di Trionfo di Palmira, un iconico monumento di 2.000 anni fa della antica citta’ carovaniera della Siria caduta nelle mani dell’ISIS.

“Questo nuovo atto di distruzione mostra come questi estremisti siano terrorizzati dalla cultura e dalla storia, perche’ capiscono che il passato toglie legittimita’ ai pretesti che usano per legittimare i loro crimini e li mette in mostra come espressioni di puro odio e ignoranza”, ha aggiunto la Bokova: “Palmira rappresenta tutto quello che gli estremisti aborrono: diversita’ culturale, dialogo tra culture, l’incontro di gente diversa in questo centro di commerci tra Europa e Asia”.

Il Ministro degli Esteri Gentiloni alla riunione #ProtectHeritage all'ONU

Il Ministro degli Esteri Gentiloni alla riunione #ProtectHeritage all’ONU

Solo la scorsa settimana a New York la Bokova aveva lanciato in partnership con Italia, Giordania, UNODC, Interpol e molti altri paesi una alleanza, #ProtectHeritage, per combattere gli attacchi di Da’esh  al patrimonio culturale del Medioriente e del Nord Africa. “A dispetto dei loro crimini, gli estremisti non riusciranno mai a cancellare la storia ne’ a far tacere la memoria di questo sito che incarna l’unita’ e l’identita’ del popolo siriano”.

Gentiloni e Yuri Fedotov (UNODC)

Gentiloni e Yuri Fedotov (UNODC)

La Bokova ha affermato che ogni nuovo attacco dovrebbe spingere a diffondere il significato di questa eredita’ nei musei, nelle scuole, sui media, “per trasmettere la storia di Palmira alle generazioni future”. Uno degli obiettivi della riunione la scorsa settimana all’Onu e’ stato anche quello della necessita’ di portare i responsabili davanti alla giustizia e in particolare davanti alla Corte Penale Internazionale che ha già messo sotto processo uno dei sospettati della distruzione dei mausolei di Timbuktu in Mali. La Bokova e’ tornata su questo punto: “Non ci sara’ impunita’ per questi crimini di guerra”. E intanto l’UNESCO si impegna a proteggere quanto puo’ essere salvato combattendo senza tregua contro il traffico di oggetti culturali, documentando l’origine e stabilendo reti per collegare le migliaia di esperti in Siria e altrove con l’aiuto delle tecnologie.

Il sito UNESCO di Palmira

Il sito UNESCO di Palmira con l’Arco ora distrutto

Costruito da Settimio Severo tra 193 e 211 AD, l’Arco di Trionfo era uno dei simboli di Palmira. Un capolavoro di architettura civile e pianificazione urbana, segnava il collegamento tra l’immensa via colonnata (oltre un chilometro di lunghezza) e il Tempio di Bel, anch’esso distrutto dall’ISIS dopo la presa della citta’. (AB, 5 settembre 2015)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts