Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

EXPO, Repubblica centrafricana e Gibuti svelano un’Africa ottimista

National Day del Gibuti a Expo Milano (Foto di Daniele Mascolo)

MILANO EXPO – Due Paesi africani hanno occupato la scena nelle ultime ore a Expo Milano, dove la Repubblica Centrafricana e il Gibuti hanno festeggiato i loro National Day. “Questo evento mostrerà al mondo gli sforzi che il nostro Paese sta compiendo per migliorare la situazione economica e sociale e sfruttare al meglio l’enorme potenziale naturale di cui disponiamo”, ha detto Jeanine Dekoyo, commissario generale del padiglione della Repubblica Centrafricana. Jeanine Dekoyo ha inoltre ribadito quanto l’esposizione universale sia strategica per “ricordare alle istituzioni l’importanza della solidarietà nei confronti di tutte le popolazioni del pianeta”.

Bruno Pasquino e Jeanine Dekoyo (foto di Daniele Mascolo)

Bruno Pasquino e Jeanine Dekoyo (foto di Daniele Mascolo)

A fare gli onori di casa il commissario generale di Expo Miano 2015, Bruno Pasquino che ha voluto sottolineare l’esempio virtuoso della Repubblica Centrafricana, che attraverso l’esposizione universale è riuscita a “svelarsi con una prospettiva diversa, fatta di speranza e ottimismo verso il futuro”. Il commissario generale ha anche ricordato il valore della cucina del Paese africano, “fatta di colori, di tradizione e di diversità, tutte assieme in una bellissima sinfonia”. E proprio la gastronomia del Paese africano è stata la protagonista al Cluster delle Zone Aride, con assaggi di bevande e piatti tipici della tradizione locale.

Gioia, canti coinvolgenti e balli tradizionali avevano caratterizzato poche ore prima, il National Day della Repubblica di Gibuti, tenutasi ieri. “L’esposizione universale rappresenta senza dubbio un’opportunità importante per rafforzare sempre di più i legami di amicizia tra Gibuti e l’Italia – ha sottolineato Ahmed Ali Silay, viceministro degli Esteri con la delega alla Cooperazione Internazionale -. Il nostro padiglione mostra tutta la ricchezza, la diversità e la generosità di un Paese variegato e offre ai visitatori la possibilità di vivere un momento di piacere e di convivialità grazie all’alimentazione e a sapori unici”.

Ahmed Ali Silay a Expo Milano

Ahmed Ali Silay a Expo Milano

“Nonostante il contesto climatico difficile e una superfice ridotta, la Repubblica di Gibuti è molto ricca per quanto riguarda la biodiversità -, ha spiegato il commissario Pasquino -. Basti pensare alla sua barriera corallina e alle foreste di mangrovie. Inoltre la gastronomia locale è una vera mescolanza di sapori, colorata ed esotica. Expo Milano 2015 è un’occasione propizia – ha concluso Pasquino – per promuovere il settore agricolo di Gibuti e stabilire dei contatti per attrarre nuovi partner commerciali che possano contribuire alla riduzione della carestia e della povertà”. (FM, 9 ottobre 2015)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts