Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Cantini: sul sito di EXPO una “Cittadella dell’Innovazione”

ROMA – Una “cittadella dell’innovazione” che nasca sul sito di Expo al termine della manifestazione milanese. È la proposta lanciata dal Direttore Generale della Cooperazione italiana, Giampaolo Cantini, nel quadro della riunione degli Addetti scientifici che si è svolta oggi alla Farnesina. Si tratta, ha precisato il Direttore Generale, di un “contributo originale”, pensato dalla Cooperazione italiana per connettere le tessere costituite dal tema di Expo, dalla Carta di Milano e dalla nuova Agenda 2030 per lo Sviluppo sostenibile.

La cittadella sarebbe strutturata come un luogo fisico che gestisca “un hub di reti di conoscenza” con l’obiettivo di “rispondere alle necessità di chi fa agricoltura e di chi produce”.

Giampaolo Cantini

Giampaolo Cantini

Nel suo intervento, Cantini ha ricordato come la Cooperazione abbia partecipato attivamente all’Expo con l’organizzazione di 35 eventi. Uno dei più importanti di questi, ha sottolineato il Direttore Generale della Cooperazione, avrà luogo proprio domani sulle tematiche della sicurezza alimentare e ambientale nei piccoli Stati insulari. Gli eventi della rassegna milanese hanno avuto un filo logico delineato in coordinamento con la Comunità internazionale e con gli organismi delle Nazioni Unite, “in particolare la Fao”.

Da un lato, ha spiegato Cantini, un forte accento è stato posto sulla piccola proprietà familiare, che oggi costituisce il 70 per cento della produzione agricola mondiale. Dall’altro lato, un’importante tematica di fondo è costituita dall’accesso alle tecnologie per un’agricoltura sostenibile.

expogatebvx

Il Direttore Generale ha ricordato, in questo senso, il concorso Feeding Knowledge, che ha premiato 786 “best practices” per divulgare le buone pratiche nel campo della sicurezza alimentare e favorire lo scambio di conoscenze si è rivelato un successo del Sistema Italia di cooperazione. Tra i vincitori, 12 progetti sono stati presentati da attori italiani (Organizzazioni non governative, enti locali, imprese e centri di ricerca) e cinque sono stati finanziati dalla Cooperazione italiana della Farnesina, risultato di cui Cantini si è detto “molto fiero”.

La riunione degli addetti scientifici – 25 in 20 Paesi del mondo – si tiene oggi e domani alla Farnesina.  Dopo gli interventi in apertura dei Ministri Gentiloni e Giannini, la riunione si e’ articolata in due principali panel con gli interventi di rappresentanti di spicco delle istituzioni, della ricerca, del mondo accademico e imprenditoriale.

Partecipano anche Presidenti di Enti di Ricerca, Rettori di Università, alti funzionari del MIUR e del MISE e alti dirigenti di associazioni di impresa; l’Ambasciatore Moruzzi della Segreteria di Stato per la Formazione, la Ricerca e l’Innovazione dalla Confederazione elvetica oltre ai rappresentanti di otto Associazioni dei ricercatori italiani all’estero provenienti da Cina, Francia, Regno Unito, Stati Uniti e Sud Africa.

Il primo panel e’ stato dedicato alle linee guida del piano nazionale per la ricerca e al processo di internazionalizzazione delle università; il secondo presenta i più recenti sviluppi in materia di collegamento tra ricerca e imprese nei settori della sostenibilità ambientale e della sicurezza alimentare, temi centrali di EXPO Milano 2015, attraverso il punto di vista delle istituzioni e delle associazioni d’impresa.

La rete degli Addetti Scientifici è costituita di 25 Professori universitari, ricercatori di diverso livello e funzionari provenienti da Amministrazioni pubbliche ed Enti di ricerca, selezionati nell’ambito del contingente previsto dall’art. 168 del DPR 18/67. La rete attualmente si articola su 20 Paesi. (OI, 13 settembre 2015)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts