Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Isis: contro distruzioni in Iraq, Italia in aiuto dell’Unesco con nuove tecniche rilevamento

BAGHDAD –  Il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, di concerto con l’Unesco e con il sostegno della Cooperazione italiana, ha messo a punto una moderna metodologia di rilevamento delle attuali condizioni dei monumenti e dei siti archeologici nelle zone sotto il controllo dell’Isis, l’esercito islamico che ha portato distruzioni ai beni culturali di Iraq e Siria.

L’Iraq, terra ricca di arte e bellezza, ha uno dei maggiori patrimoni culturali dell’umanità e da molti mesi, i terroristi del Daesh controllano parte del territorio a nord-ovest e al centro del Paese: monumenti e siti archeologici nelle aree occupate sono stati in molti casi oggetto di distruzioni e saccheggi. Per tutte queste ragioni l’Italia ha deciso da sempre di schierarsi al fianco delle istituzioni irachene ed è leader negli interventi della comunità internazionale a favore della protezione delle antichità mesopotamiche. 265733_58109954[1]

L’analisi comparata di immagini satellitari con una definizione di 40cm/pixel al suolo, prima e dopo l’occupazione, permette di documentare con precisione la situazione sul campo e di contribuire alla prevenzione e al contrasto del contrabbando delle opere d’arte, una delle principali fonti di reddito per i terroristi. L’attività di documentazione e analisi in corso è essenziale per la pianificazione di futuri interventi a favore del patrimonio culturale nelle aree occupate e per contribuire allo sviluppo delle regioni irachene liberate dal Daesh.

I terroristi hanno distrutto nel corso degli ultimi mesi patrimoni di immenso valore a Mosul, Ninive, Nimrud, Hatra, solo in Iraq e più volte, ma finora senza successo, si sono levate voci  in difesa dei beni culturali aggrediti, in particolare quella della direttrice dell’Unesco Irina Bokova.

(MNT, 13 ottobre 2015)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts