Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Giustizia e l’agenda 2030: con IDLO viaggio fotografico all’Onu per sfide sviluppo/rule of law

NEW YORK – Per le donne dell’Afghanistan il solo fatto di essere fotografate e’ un atto di coraggio. A Nairobi, in Kenya, l’accesso alla luce diventa un diritto umano in molti slums che piombano al tramonto nel buio totale. La mostra fotografica “Sotto la lente: la giustizia e l’agenda post 2015”, organizzata e curata dall’Organizzazione Internazionale di Diritto per lo Sviluppo (IDLO) e dall’agenzia fotografica Majority World, vuole esplorare il lato umano, concreto, dello stato di diritto e la sua importanza nella vita quotidiana. E’ arrivata al Palazzo di vetro dopo aver fatto tappe a Ginevra e a Expo dove e’ stata allestita presso la sede dell’Istituto per gli Studi di Politica Internazionale (ISPI) fino al 12 luglio.

"Women Affirmed, Women Denied" (Farzana Wahidy)

“Women Affirmed, Women Denied” (Farzana Wahidy)

Attraverso l’opera di cinque fotografi provenienti da Afghanistan (Farzana Wahidy, la prima donna fotografa nel suo Paese), Bangladesh (Shehzad Noorani, ma ora vive in Canada), Brasile, India e Kenya, la mostra vuole presentare con immagini immediate l’importanza della rule of law nella vita quotidiana, affrontando temi quali l’uguaglianza di genere, i diritti delle popolazioni indigene, l’accesso alle risorse energetiche e il possesso della terra.

L'ambasciatore Eden Charles (centro) e il vice rappresentante permanente italiano Inigo Lambertini (sinistra)

L’ambasciatore Eden Charles (centro) e il vice rappresentante permanente italiano Inigo Lambertini (sinistra)

Le immagini mostrano in modo concreto “come le persone si affidano allo stato di diritto per l’attuazione dei Global Goals”, ha detto l’ambasciatore Eden Charles, incaricato d’affari di Trinidad e Tobago e presidente della Sesta Commissione dell’Assemblea Generale che proprio in questi giorni sta affrontando questo tema. La galleria fotografica e’ arrivata al Palazzo di Vetro grazie alle Rappresentanze Permanenti di Italia, Olanda e Costarica. “Abbiamo i Global Goals, ora li dobbiamo mettere in pratica e queste immagini ci aiuteranno”, ha detto il vice rappresentante permanente italiano Inigo Lambertini. Dopo New York la mostra andrà all’Aja, altra sede dell’IDLO che ha il quartier generale a Roma. (AB/AS 15 ottobre 2015)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts