Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

SIDS a EXPO: Gentiloni, priorita’ politica estera italiana

MILANO EXPO – Come Paese circondato dal mare con molte isole piccole e piccolissime e un ricco ambiente costiero e marino, nessun paese come l’Italia e’ piu’ vicino alle sfide dei piccoli stati isola in via di Sviluppo (SIDS). “I SIDS sono per questa ragione una priorita’ della politica estera e della cooperazione italiana”, ha detto il ministro degli esteri Paolo Gentiloni ai ministri e agli ambasciatori di un folto numero di questi piccoli stati venuti a Milano per una tre giorni ad alto livello che si concluderà domani, nel World Food Day con il Segretario Generale Ban Ki moon, e sabato a Venezia, la citta’ italiana piu’ in prima linea per i problemi posti da acque e climate change.

Gentiloni con il ministro degli Esteri delle Comore Mohamed

Gentiloni con il ministro degli Esteri delle Comore Mohamed

L’incontro a EXPO intende approfondire lo stato di attuazione del documento finale della Terza Conferenza Internazionale sulle piccole isole in via di sviluppo (“SAMOA Pathway”), con enfasi su sicurezza alimentare e risposta ai cambiamenti climatici. E’ organizzato da Italia, Dipartimento delle Nazioni Unite per gli Affari Economici e Sociali e FAO.
Tra le aree prioritarie in discussione spiccano l’agricoltura e la pesca sostenibili, la loro capacità di resistere a cambiamenti climatici e disastri naturali, i mezzi di sostentamento a disposizione delle popolazioni, l’alimentazione (quale fattore essenziale per tutelare la salute e prevenire la diffusione di malattie non trasmissibili) e l’accesso al cibo, in coerenza con la visione e i temi dell’Esposizione milanese.

Silvia Velo all'ONU (foto Luca Marfé)

Silvia Velo all’ONU (foto Luca Marfé)

La scelta di EXPO e del suo tema “Feeding the Planet, Energy for Life” come sede dell’incontro e’ significativa: “Nutrire il pianeta è la sfida epocale basata sul diritto al cibo, alla terra e all’acqua, ma anche sulla responsabilità di proteggere gli ecosistemi per assicurare la sopravvivenza delle generazioni future. Mettere in pericolo la capacità di rigenerazione delle risorse naturali incrementa la disparità e crea fratture tra popoli”, ha detto il sottosegretario all’Ambiente, Silvia Velo ricordando i programmi di partenariato già avviati o con i SIDS e di cooperazione con i PSIDS, le Piccole Isole in via di Sviluppo del Pacifico.

Si tratta – ha spiegato la Velo – di progetti di sviluppo sostenibile nei confronti dei Paesi più poveri e vulnerabili, un’esperienza di successo che l’Italia ha già proposto di replicare. Tema, quest’ultimo, che il Sottosegretario all’Ambiente ha affrontato anche nel corso di una serie di incontri bilaterali con i rappresentanti di St. Kittis and Nevis, Palau, St. Vincent, Antigua, Tonga e Comore.

Vanuatu al passaggio di Pam

Vanuatu al passaggio di Pam

Questi progetti, a dispetto dei problemi di bilancio, hanno portato l’Italia a investire negli ultimi anni oltre 36 milioni di euro per finanziare progetti mirati a migliorare la resistenza dei Sids ai disastri naturali, sviluppare capacita’ istituzionali per protezione dell’ambiente e biodiversita’ e incrementare il ricorso alle energie rinnovabili. Nel 2014 l’Italia ha inoltre contribuito alla risposta umanitaria internazionale quando cicloni e alluvioni hanno colpito St. Lucia,Isole Salomone, Vanuatu, Tuvalu e Dominica. Il governo sta inoltre negoziando con la Banca Mondiale la creazione di un fondo che riceverebbe un contributo italiano di 30 milioni di Euro per finanziare progetti di sviluppo in piccoli stati isola del CARICOM attraverso prestiti agevolati: uno schema finanziario innovativo reso possibile dalla recente riforma della Cooperazione che potrebbe essere in futuro applicabile anche ad altri partner SIDS. (AB/FM, 15 Ottobre 2015)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts