Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Kerry a EXPO: “I cambiamenti climatici minacciano la sicurezza globale”

MILANO EXPO  -“La stabilità del mondo è direttamente connessa ai cambiamenti climatici, che hanno un impatto sulla sicurezza alimentare di miliardi di persone”.  A poche ore dalle celebrazioni del World Food Day a Expo Milano alla presenza del Segretario Onu Ban Ki-moon, il  Segretario di Stato Usa John Kerry ha pronunciato queste parole durante la sua visita oggi all’esposizione universale.  Ricordando che Expo 2015 è focalizzata sulla sicurezza alimentare, Kerry ha sollecitato i governi ad agire contro i mutamenti climatici, che causando una diminunzione della produzione agricola, rappresentano una minaccia internazionale.  “Le conseguenze vanno oltre la fame – ha detto Kerry -. Non si tratta solo di sicurezza alimentare globale, ma di una minaccia alla sicurezza globale”.

Kerry e Gentiloni a Expo (Foto di Daniele Mascolo)

Kerry e Gentiloni a Expo (Foto di Daniele Mascolo)

Accolto dal ministro per gli Affari Esteri, Paolo Gentiloni, Kerry nel suo discorso di apertura ha dimostrato apprezzamento per l’Italia e l’esposizione universale. “Un genio come Leonardo da Vinci avrebbe ammirato molto questa esposizione universale”, ha detto il Segretario Usa.  Il discorso di John Kerry è stato preceduto dalle parole del ministro  Gentiloni: “La presenza americana qui conferma la centralità della sicurezza alimentare e dei cambiamenti climatici.  Speriamo che la nuova agenda delle Nazioni Unite possa sensibilizzare su questi temi tutta la comunità internazionale affinché si arrivi a vincere la sfida contro la fame entro il 2030”.

Davanti a una platea che includeva l’ex presidente del consiglio Mario Monti, il presidente di Regione Lombardia  Roberto Maroni, l’ex sindaco Letizia Moratti,  Emma Marcegaglia, il Segretario americano ha assicurato l’impegno degli Stati Uniti a lavorare con l’Italia per trovare soluzioni condivise.   La visita di John Kerry è proseguita nel pomeriggio con la visita a Palazzo Italia, dove ha incontrato il presidente di Expo 2015, Diana Bracco, e successivamente al padiglione degli Stati Uniti. (FM, 17 ottobre 2015)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts