Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

#UN70: inaugurata a Ginevra “Rebirth” di Pistoletto

GINEVRA, 24 OTTOBRE – Una installazione di un artista italiano composta di blocchi di pietra provenienti da 193 nazioni celebra oggi il Settantesimo anniversario dell’ONU a Ginevra. “Rebirth” di Michelangelo Pistoletto, l’opera composta da 193 elementi – per l’Italia un blocco di marmo di Carrara – che rappresentano gli Stati membri dell’organizzazione mondiale, e’ stata inaugurata oggi nel parco del Palazzo delle Nazioni.

Pistoletto e Kofi Annan

Pistoletto e Kofi Annan

L’installazione, ispirata al simbolo dell’infinito, è stata presentata in presenza dell’artista, del direttore generale dell’Onu a Ginevra Michael Moller, di numerosi ambasciatori, ospiti importanti tra i quali l’ex segretario generale dell’Onu Kofi Annan, e un folto pubblico accorso per  la ‘Giornata delle Open Doors’ indetta per celebrare i 70 anni delle Nazioni Unite.

L'installazione nel Parco Ariana

L’installazione nel Parco Ariana

Ogni pietra dell’istallazione, collocata in maniera permanente nel Parco Ariana al Palais des Nations oggi visitato da 19 mila persone, è stata donata da un Paese diverso il cui nome e’ inciso sul blocco. L’insieme di 54 metri disegna un simbolo (un “doppio infinito” matematico) che rappresenta l’auspicio di una “rinascita” della comunità mondiale fondata sui valori del dialogo fra gli opposti, sull’equilibrio e la pacifica convivenza fra i popoli, sui diritti e il benessere globale. Il tema e’ da sempre caro a Pistoletto, fin dai primi anni del 2000, quando l’artista fondò “Love difference – Movimento Artistico per una Politica InterMediterranea”.

“Per il 70esimo anniversario dell’Onu “Rebirth” è segno di un nuovo inizio, il simbolo della rinascita che incarna lo scopo e la missione delle Nazioni Unite: la ricerca di equilibrio tra tutte le idee divergenti, la creazione di un nuovo mondo di armonia attraverso il dialogo tra gli opposti, l’ispirazione a governare e fare politica secondo la promozione di uno sviluppo inclusivo e sostenibile”, spiega una nota di Cittadellarte-Fondazione Pistoletto. (AB, 24 Ottobre 2015)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts