Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Myanmar: nuovo impegno italiano per sito UNESCO a Bagan

YANGON, 28 OTTOBRE 2015 – Pagode, templi, affreschi hanno bisogno di restauri e di complesse manutenzioni . Un campo dove l’Italia ha molto esperienza e può dare il suo importante contributo. L’Ambasciatore d’Italia in Myanmar, Pier Giorgio Aliberti, ha partecipato insieme al Vice Ministro alla Cultura Sanda Khin e al Direttore dell’Ufficio UNESCO di Yangon, Sardar Umar Alam, ad una visita a Bagan per verificare l’attuale stato di avanzamento degli interventi di conservazione di vari siti dell’area archeologica.

Italy's Ambassador to Myanmar Mr Pier Giorgio Aliberti meets with Speaker Thura U Shwe Mann

L’ambasciatore a Myanmar Pier Giorgio Aliberti con lo Speaker Thura U Shwe Mann

“Siamo lieti di unirci a Unesco e al Ministero della Cultura”, ha dichiarato l’Ambasciatore Aliberti “nel prendere parte a questo sforzo comune per preservare il Patrimonio Culturale del Myanmar. L’Italia e il Myanmar sono due Paesi molto diversi tra loro, ma che allo stesso tempo presentano importanti somiglianze, primo fra tutti il loro antico passato. Il nostro Paese intende continuare a sostenere il Myanmar nei suoi sforzi di preservazione della sua enorme e meravigliosa ricchezza di monumenti storici”, ha detto l’Ambasciatore.

Grazie a quanto raggiunto finora sono state gettate le basi per la nomina di Bagan a Patrimonio dell’Umanità. Questo sarà quindi il punto di partenza di un nuovo progetto, attualmente in fase di valutazione.

Il contributo italiano al Patrimonio Culturale del Myanmar ha avuto inizio nel 2011 e ammonta a 1,4 milioni di dollari. I progetti finora realizzati, attuati dall’Unesco, hanno consentito al Ministero della Cultura di preservare importanti siti del proprio patrimonio culturale (le Antiche Città di Pyu, inserite nelle liste Unesco nel 2014, e l’area archeologica di Bagan). Queste operazioni sono state rese possibili anche grazie all’expertise di due rinomate organizzazioni di base in Italia, quali l’Iccrom e la Fondazione Lerici.

L’impegno italiano nel sostenere il patrimonio culturale del Myanmar e il suo utilizzo sostenibile è in linea con le priorità della Cooperazione Italiana allo Sviluppo nel Paese e rafforza gli sforzi dell’Italia nella promozione dello sviluppo delle aree rurali, dove vive il 76 per cento della popolazione più svantaggiata del Paese. (AB, 28 ottobre 2015)

 

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts