Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Franceschini: Consensi all’Unesco per Caschi blu della cultura

PARIGI, 6 NOVEMBRE- “Oggi i terroristi distruggono monumenti e opere d’arte con l’obiettivo preciso di colpire simboli di culture e religioni diverse dalla propria”, ha detto il ministro della cultura Dario Franceschini, intervenendo venerdì 6 novembre alla 38ma Conferenza generale dell’Unesco. “Ed è ormai indifferibile – ha continuato – un’azione internazionale congiunta che possa prevenire questi crimini e, in caso, mobilitarsi per recuperare quanto danneggiato. La comunità internazionale riconosce all’Italia la paternità della proposta di questi speciali Caschi Blu, sia per la sua effettiva azione politica, sia in quanto paese all’avanguardia nella tutela, restauro e contrasto al traffico illecito del patrimonio culturale”.

franceschini2Lo slogan che fa da filo conduttore della Conferenza parigina è “Uniti per il patrimonio culturale”. E L’Italia – ha ricordato il ministro nel suo discorso – è già pronta, con una propria task force di restauratori, archeologi e tecnici scientifici guidati dai Carabinieri del nucleo tutela del patrimonio culturale pronta, a intervenire rapidamente a protezione di monumenti e siti archeologici messi a rischio in caso di conflitti e situazioni di emergenza. L’Unesco ha inoltre lanciato un hashtag (#UNITE4HERITAGE) affinché anche i social networks contribuiscano a creare una sensibilità diffusa sull’importanza di proteggere, tutti insieme, il patrimonio culturale dell’umanità.

Secondo quanto ha poi spiegato Franceschini a margine dell’incontro, l’idea dei Caschi Blu della cultura, lanciata ormai da qualche mese, “ha fatto molta strada sia all’Unesco che alle Nazioni unite”, e una mozione sul tema ha ottenuto l’approvazione della conferenza generale dell’agenzia Onu. La proposta italiana propone due modalità: la creazione di task force nazionali, formate da militari e da esperti del settore, che possono intervenire sul campo “per censire il patrimonio, restaurarlo, catalogarlo”, su richiesta delle Nazioni Unite, e “l’inclusione della tutela del patrimonio culturale in tutte le missioni di peacekeeping”.

(AZ, 6-11-2015)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts

1 Trackbacks & Pingbacks

  1. #unite4heritage: Bokova, Italia leader, grazie Franceschini | OnuItalia

Comments are closed.