Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Dopo-EXPO, Renzi: Milano centro di ricerca d’eccellenza mondiale come la Silicon Valley

MILANO, 10 NOVEMBRE – “Con il progetto ‘Italia 2040’ il governo punta a creare nell’area dove si è svolto Expo Milano un centro per la ricerca applicata a genomica umana, nutrizione, big data,  sostenibilità e ambiente,  al pari di eccellenze mondiali come la Silicon Valley o del Mit di Boston”. Lo ha affermato il presidente del Consiglio Matteo Renzi oggi all’incontro “Expo Milano 2015 – L’impegno continua”, tenutosi  al Piccolo Teatro Grassi di Milano, dove ha presentato il progetto “Human Technopole. Italia 2040”.

“Il governo è pronto a stanziare 150 milioni di euro all’anno per dieci anni”, ha detto ancora Renzi, che ha parlato di opportunità di lavoro per “1.200 persone”.  “A Milano intendiamo attrarre quei cervelli italiani che spesso fuggono all’estero”, ha proseguito Renzi davanti a una platea nella quale spiccavano il ministero per le Politiche agricole e forestali Maurizio Martina, il presidente di Regione Lombardia Roberto Maroni, il sindaco di Milano Giuliano Pisapia, e il commissario unico del Governo per Expo Giuseppe Sala, e tanti rappresentanti del mondo dell’università e della ricerca. “Dalla scintilla che si è accesa con il successo internazionale di Expo Milano può nascere un bacino tecnologico con base a Milano che avrà ricadute economiche positive sull’intero Paese – ha aggiunto il premier –. L’Italia non è una superpotenza militare ma è una superpotenza culturale, per questo in tutte le sedi delle Nazioni Unite sostengo i caschi blu per la cultura. Questo ambizioso progetto può segnare una ripartenza per l’Italia, un nuovo Umanesimo italiano”.

A guidare “Human Technopole. Italia 2040” saranno l’Iit, l’Istituto italiano di tecnologia, la Edmund Mach Foundation di Trento e  l’Institute for international interchange di Torino.  Numerose le imprese pronte a contribuire al progetto, senza ancora conferme ufficiali: Ferrero, Barilla, Benetton, St Microelectronics, Ibm, Bayer, Dupont, Crea, GlaxoSmithKline, Novartis, Nestlè, Unilever Syngenta.

The following two tabs change content below.

Dal 2000 sono giornalista, ho iniziato con un internship per l’agenzia di stampa americana Dow Jones, passando per una breve esperienza all’Ansa a Londra, e tanti anni nelle redazioni milanesi di quotidiani, giornali online e agenzie di stampa. Per me il giornalismo è un servizio, soprattutto per chi non ha voce.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Francesca Morandi

Dal 2000 sono giornalista, ho iniziato con un internship per l'agenzia di stampa americana Dow Jones, passando per una breve esperienza all'Ansa a Londra, e tanti anni nelle redazioni milanesi di quotidiani, giornali online e agenzie di stampa. Per me il giornalismo è un servizio, soprattutto per chi non ha voce. Contact: Website | More Posts