Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Parigi: Onu, trattare profughi con “compassione”, sbagliato chiudere porte

NEW YORK – Le Nazioni Unite hanno oggi fatto appello per un trattamento dei profughi con “compassione e empatia” dopo che le stragi di Parigi di venerdì 13 novembre hanno indotto uomini politici in Europa a chiedere di fermare i flussi migratori mentre ben 16 stati americani, molti a guida repubblicana, hanno chiuso le porte ai profughi dalla Siria per timore di ammettere entro i loro confini potenziali terroristi. Uno di questi governatori e’ Bobby Jindal, che e’ figlio di immigranti da una regione problematica dell’India e che guida uno stato la cui popolazione Cajun e Haitiana può essere ricondotta a flussi di profughi.

“La reazione all’ondata di profughi deve essere di compassione e empatia. Sono persone che scappano dalla stessa distruzione che Daesh ha portato a Parigi”, ha detto il portavoce dell’Onu Stephane Dujarric, secondo cui “e’ ovviamente comprensibile che i Paesi facciano quanto possibile per proteggere i propri cittadini. Ma e’ anche ovviamente sbagliato concentrarsi sui profughi, persone vulnerabili che a lori volta sono in fuga dalla violenza”.

 

Negli Stati Uniti il presidente Barack Obama ha detto che “chiudere la porta ai profughi e’ un comportamento non americano”. (@alebal)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts