Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Biennale Architettura Venezia: anche un Padiglione Habitat III ONU

VENEZIA, 23 NOVEMBRE – Alla prossima Biennale di Venezia ci sara’ anche un Padiglione ONU. La manifestazione veneziana, dopo la collaborazione con Google Art Project, amplia i suoi orizzonti, stavolta in vista della 16esima mostra d’architettura, che sarà diretta da Alejandro Aravena a partire dal prossimo 28 maggio. La Biennale ha firmato un accordo con The United Nations Conference on Housing and Sustainable Urban Development – Habitat III e la London School of Economics – Urban Age.
L’accordo e’ frutto di un incontro tra Joan Clos, Direttore Esecutivo di Habitat III, Richard Burdett, Direttore Urban Age alla LSE, e il Presidente della Biennale di Venezia Paolo Baratta. L’obiettivo e’ di creare un nuovo padiglione che possa essere espressamente dedicato a teorie e progetti riguardanti la riqualificazione delle metropoli, in piena linea con il programma di Aravena.
La conferenza mondiale delle Nazioni Unite – Habitat III, che si terrà a Quito in Equador, a sua volta potrà ospitare un analogo Padiglione durante le giornate dell’incontro (17-20 ottobre 2016) sia nella città sudamericana che a Venezia.  E in laguna, oltre alle esperienze “tradizionali”, nascerà appunto il nuovo Padiglione Habitat III, che tratterà la questione dell’urbanizzazione seguendo il rapporto tra spazi pubblici e spazi privati, e quindi anche alle tensioni e ai conflitti tra interessi pubblici e privati, dal centro alle periferie, dalle riqualificazioni ai veri e propri “cambiamenti” da mettere in atto. Verra’ inoltre ospitata la conferenza Urban Age – Governance/Design and Public/private space della LSE nel contesto dei week end dell’architettura che si realizzeranno a Venezia durante tutta la durata della 15. Mostra Internazionale di Architettura.
Tutte le iniziative sono in sintonia con i temi della Biennale Architettura 2016 e con i temi trattati dalla conferenza delle Nazioni Unite – Habitat III, che ha lo scopo di rivitalizzare l’impegno dei governi nazionali per una urbanizzazione sostenibile. Nel contesto della Biennale Architettura 2016, il Padiglione Habitat III tratterà la questione dell’urbanizzazione, avendo particolare attenzione al rapporto tra spazi pubblici e spazi privati, e quindi anche alle tensioni e ai conflitti tra interessi pubblici e privati relativi agli spazi delle città, sia nei casi dei fenomeni di urbanizzazione in condizioni di scarso e/o nuovo sviluppo, sia nei casi di riqualificazione urbana nelle situazioni più mature che richiedono interventi per nuovi e diversi sviluppi. (@alebal)
The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts