Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Cooperazione, convegno a LaSapienza su ruolo università contro povertà

ROMA, 26 NOVEMRE – Si terrà domani all’Università La Sapienza di Roma una conferenza sulla cooperazione internazionale sul ruolo delle università contro la povertà, a favore dello sviluppo.  L’evento, promosso dal Ministero degli Esteri e della Cooperazione italiana (MAECI), intende contribuire agli “Obiettivi del Millennio” per uno Sviluppo sostenibile (Sustainable Develpoment Goals) 2030 del mondo definiti dalle Nazioni Unite lo scorso settembre. Dal titolo “Università, protezione sociale e l’Agenda per lo sviluppo sostenibile 2030: politiche, programmi e partnership”, il convegno si presenta come una piattaforma di confronto per valutare l’apporto che gli atenei possono offrire nell quadro della formazione e della ricerca alla cooperazione internazionale allo sviluppo.

giampaolo-cantini[1]

Giampaolo Cantini

L’incontro, che rientra nell’ambito delle manifestazioni per il World Food Day 2015, sarà aperto dai saluti di Giampaolo Cantini, direttore generale per la Cooperazione allo Sviluppo presso il Ministero degli Esteri, del rettore Eugenio Gaudio e del pro-rettore alle Relazioni internazionali Bruno Botta. Parteciperanno anche il presidente della Conferenza dei rettori, Gaetano Manfredi, rappresentanti della Commissione europea, della Banca Mondiale e della società civile. Durante la conferenza saranno presentante le attività di cooperazione internazionale realizzate da La Sapienza con i Paesi in via di sviluppo.

Il sistema universitario è, infatti, chiamato a svolgere un ruolo attivo nel trasferimento delle conoscenze anche attraverso percorsi formativi innovativi, politiche, programmi e nuovi partenariati di sviluppo da avviare in collaborazione con la società civile, le istituzioni nazionali e le organizzazioni internazionali, potendo diventare così strumento importante nella lotta contro la povertà. (@francesmorandi, 26 novembre 2015)

The following two tabs change content below.

Dal 2000 sono giornalista, ho iniziato con un internship per l’agenzia di stampa americana Dow Jones, passando per una breve esperienza all’Ansa a Londra, e tanti anni nelle redazioni milanesi di quotidiani, giornali online e agenzie di stampa. Per me il giornalismo è un servizio, soprattutto per chi non ha voce.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Francesca Morandi

Dal 2000 sono giornalista, ho iniziato con un internship per l'agenzia di stampa americana Dow Jones, passando per una breve esperienza all'Ansa a Londra, e tanti anni nelle redazioni milanesi di quotidiani, giornali online e agenzie di stampa. Per me il giornalismo è un servizio, soprattutto per chi non ha voce. Contact: Website | More Posts