Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Clima, si apre conferenza Onu a Parigi. Fabius: accordo alla nostra portata

PARIGI, 30 NOVEMBRE – Si è aperta ufficialmente questa mattina a Parigi la 21ma Conferenza dell’Onu sui cambiamenti climatici. “Abbiamo un obbligo di successo, un accordo è alla nostra portata”, ha detto il ministro degli Esteri francese e presidente della conferenza, Laurent Fabius, in apertura dei lavori. “La posta in gioco è troppo importante per potersi accontentare di un accordo al ribasso”, ha continuato Fabius aggiungendo che “l’11 dicembre”, il giorno in cui si concluderà la conferenza (Cop21), “il mondo si aspetta da noi quattro parole: la missione è compiuta”.

La conferenza di Parigi sui cambiamenti climatici punta all’adozione di un accordo storico e giuridicamente vincolante globale che limiti il riscaldamento globale a 2 gradi rispetto ai livelli dell’era pre-industriale. Emissioni di anidride carbonica e altri gas serra, prodotti dall’inquinamento industriale, sono infatti responsabili dei cambiamenti climatici, i cui effetti causano catastrofi naturali e danni irreparabili alle economie rurali, fonte di sostentamento vitale nei Paesi in via di sviluppo. L’apertura formale del meeting è stata affidata a Manuel Pulgar Vidal, ministro peruviano dell’Ambiente e presidente della conferenza dello scorso anno (COP20) a Lima. Mentre sono ancora in arrivo molti dei 147 capi di Stato e di governo per la sessione plenaria, a breve parlerà il presidente francese Francois Hollande.

Nel suo intervento, il segretario esecutivo della convenzione Onu sul cambiamento climatico (Unfccc) Christiana Figueres ha espresso le sue condoglianze a “tutte le famiglie delle vittime” degli attacchi del 13 novembre, a nome del segretariato Onu e all’agenzia per il clima, “noi siamo con Parigi”, ha aggiunto. (@francesmorandi, 30 novembre 2015)

 

The following two tabs change content below.

Dal 2000 sono giornalista, ho iniziato con un internship per l’agenzia di stampa americana Dow Jones, passando per una breve esperienza all’Ansa a Londra, e tanti anni nelle redazioni milanesi di quotidiani, giornali online e agenzie di stampa. Per me il giornalismo è un servizio, soprattutto per chi non ha voce.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Francesca Morandi

Dal 2000 sono giornalista, ho iniziato con un internship per l'agenzia di stampa americana Dow Jones, passando per una breve esperienza all'Ansa a Londra, e tanti anni nelle redazioni milanesi di quotidiani, giornali online e agenzie di stampa. Per me il giornalismo è un servizio, soprattutto per chi non ha voce. Contact: Website | More Posts