Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Avaaz: “Adesioni record alla marcia sul clima. Proseguiamo pressione su leader”

Parigi (Foto via Avaaz)

NEW YORK, NOVEMBER 30, 2015 – “Ce l’abbiamo fatta!”: il team di Avaaz, la comunità online celebre per le sue campagne incentrate soprattutto sui temi umanitari, festeggia i numeri della Marcia Globale per il Clima: “ha battuto ogni record diventando la più grande mobilitazione per il clima della storia”. Dagli Stati Uniti all’Australia, in 785mila sono scesi per le strade e le piazzi di oltre 175 Paesi. Oltre 2300 gli eventi organizzati in tutto il mondo per chiedere che i leader arrivino a un compromesso verde: “Siamo al lavoro dentro ai negoziati e ogni volta che qualcuno nelle prossime due settimane cercherà di ostacolare l’accordo saremo pronti a intervenire”, sostengono gli organizzatori della marcia da Parigi, dove il 30 novembre si è aperta la conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici.

Roma, Italia (Credit: Agnese Samà)

Roma, Italia (Credit: Agnese Samà)

“Il vostro sostegno per un accordo ambizioso contro il cambiamento climatico arriverà forte e chiaro a tutti i delegati”, aveva annunciato il capo dell’agenzia Onu per il clima, Christina Figueres. Dei maxi schermi installati dentro la conferenza mostrano le immagini della mobilitazione del 29 novembre: “Non possono non vederci. E non potranno ignorarci”, concludono da Avaaz, citando l’appoggio ricevuto da Ban Ki-moon e papa Francesco.

Alaska, Stati Uniti (via 350)

Alaska, Stati Uniti (via 350)

Domenica 29, c’erano anche le scarpe da jogging del Segretario Generale dell’ONU e quelle deposte “in nome del Papa” con la scritta “Laudato Si” a Place de la République a Parigi. Là dove, per motivi di sicurezza dopo gli attentati del 13 novembre, i cortei per il clima erano stati cancellati, è sorta l’installazione simbolica, che si è aggiunta ai 2300 eventi che hanno unito gli angoli del pianeta (vedi gallery). “In tanti Paesi, dal Bangladesh all’Irlanda, ci sono state le più grandi manifestazioni di sempre per il clima. 120mila persone in Australia, 100mila in India. A Sana’a, in Yemen, la marcia è andata avanti nonostante le bombe che continuano a cadere!”. (@annaaserafini)

The following two tabs change content below.

Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About OnuItalia

Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma. Contact: Website | Facebook | Twitter | YouTube | More Posts

1 Trackbacks & Pingbacks

  1. FOTO / Clima: da Sydney a Ottawa, 2300 eventi, 785mila adesioni, 175 Paesi | OnuItalia

Comments are closed.