Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Etiopia: Italia porta acqua in cinque citta’ grazie a progetto WASH

ADDIS ABEBA, 4 DICEMBRE – Grazie all’Italia l’acqua potabile scorre in cinque citta’ dell’Etiopia. Si e’ ufficialmente conclusa questa settimana una tappa importante della attivita’ di Cooperazione  nel settore WASH nel Paese del Corno d’Africa. L’Italia ha investito sei milioni di euro tra 2010 e 2015  per il Progetto di sviluppo di infrastrutture per l’accesso all’acqua e all’igiene ambientale in cinque città piccole e medie di quattro diverse regioni (Ahmara, Oromia, Snnpr e Tigray) in collaborazione con il Water Fund del Ministero dell’Acqua, dell’irrigazione e dell’elettricita’(MoWIE).

Durante questo periodo e’ stato svolto un lavoro congiunto di campo con la realizzazione di varie infrastrutture e sono state migliorate le capacità delle istituzioni responsabili a livello locale, a tal punto che, ad oggi, l’acqua scorre nelle cinque città scelte a beneficio di 160 mila abitanti. In alcune di queste città le donne percorrevano decine di chilometri per cercare l’acqua potabile.

Andrea Ghione (Senior Economist),IThomas Tamanini, la Direttrice Utl, Ginevra Letizia e la Dott.ssa Silvia Cardascia dell'Utl

Andrea Ghione (Senior Economist), Thomas Tamanini, la Direttrice Utl, Ginevra Letizia e la Dott.ssa Silvia Cardascia dell’Utl

Hanno realizzato il progetto gli  esperti del settore WASH e i loro omologhi etiopici che hanno lavorato nell’ufficio della Cooperazione negli ultimi cinque anni. Per mettere un timbro ufficiale alla fine della realizzazione del progetto, la Cooperazione italiana e il Water Fund hanno organizzato un Convegno, non solo per presentare l’opera svolta, ma anche per condividere l’esperienza di questi cinque anni di lavoro e di sfide passati insieme. Esperienza utile per il governo dell’Etiopia, ma anche per altri partner impegnati nel Paese nel campo dell’accesso all’acqua e all’igiene ambientale.

Il responsabile del Progetto, Ingegnere Thomas Tamanini coadiuvato dalla dottoressa Silvia Cardascia, hanno sottolineato il contributo della Cooperazione italiana per il miglioramento del settore igiene ambientale avviato dal governo etiopico. Per concludere i lavori aperti lunedì dall’Ambasciatore italiano Giuseppe Mistretta e dal Ministro etiope dell’Acqua, dell’irrigazione e dell’elettricità’, Motuma Mekesa, c’era la direttrice dell’Ufficio della Cooperazione Italiana, Ginevra Letizia che ha espresso ai nostri partner etiopi l’importanza del lavoro comune svolto e la soddisfazione della Cooperazione italiana per i risultati raggiunti dal Progetto, insistendo, tra l’altro, sull’importanza dell’introduzione nelle scuole dell’educazione in materia di igiene ambientale a beneficio dei bambini e dei giovani e per le generazioni future. (@alebal)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts