Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

COP21: Farnesina, cresce Foro Ambasciate Verdi a Roma

Pannelli solari su Grosvenor Square a Londra

ROMA, 4 DICEMBRE – Cresce il numero delle sedi diplomatiche straniere che aderiscono al Foro delle Ambasciate Verdi a Roma, un nuovo gruppo di lavoro, nato lo scorso marzo che riunisce le ambasciate straniere nella capitale, impegnate nella promozione di più elevati standard ambientali.

Antonio Bernardini quando era vice Rappresentante Permanente all'ONU

Antonio Bernardini quando era vice Rappresentante Permanente all’ONU

“Abbiamo lanciato questa iniziativa e abbiamo raccolto un buon entusiasmo con 20 paesi che sono partiti con noi”, ha ricordato il vice segretario della Farnesina, Antonio Bernardini, durante un’intervista con l’Unità Multimediale del ministero nei giorni di COP21 a Parigi. “Oggi, il numero delle ambasciate interessate a realizzare progetti ambientali è arrivato a 40 e si riuniscono periodicamente. Vogliamo far crescere intorno a questa sensibilità una mobilitazione vera della comunità diplomatica internazionale presente a Roma, molto importante”.

Già dal 2009 il ministero degli Esteri aveva impostato una svolta “Green” col progetto “Farnesina Verde”. “Si tratta di un’iniziativa, partita dal ministero – ha sottolineato Bernardini – che investe oggi 21 tra ambasciate e consolati italiani nel mondo. L’iniziativa è in crescita, riceviamo in continuazione richieste per ampliarla da parte di altre nostre sedi. È un programma virtuoso perché c’è l’aspetto ambientale ed economico, cioè il risparmio che deriva da queste iniziativa. Ma c’è anche il coinvolgimento attivo dell’industria italiana che ci appoggia e ci sostiene nella realizzazione del progetto”.

Secondo il vice segretario generale “ciò vuol dire promuovere l’immagine del nostro paese all’estero, delle aziende che in questo settore sono all’avanguardia nel mondo e ci consente ancora una volta di marcare un punto importante per noi: cioè, essere leader in questo campo all’interno della pubblica amministrazione italiana”.

L’impegno, comunque, non si ferma qui. C’è infatti un progetto ambizioso in cantiere: “rendere eco-efficiente l’edificio della Farnesina. Se riusciremo a portare a compimento questo obiettivo – ha concluso Bernardini – avremo realizzato un’iniziativa esemplare e di grande valore per tutta la pubblica amministrazione italiana”. (@Onuitalia)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts