Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Inaugurato a Ricasoli (Arezzo) il Centro Documentazione Missioni di Pace

Ten. Col. Paglia al taglio del nastro

MONTEVARCHI (AREZZO), 5 DICEMBRE – Il Centro di Documentazione delle Missioni umanitarie di pace nel mondo e’ stato inaugurato oggi a Ricasoli,  frazione del comune aretino di Montevarchi.

IL Centro di Documentazione nelle ex scuole

IL Centro di Documentazione nelle ex scuole

Il progetto, la cui origine risale al 2007, il Centro vede ora diventare le ex scuole elementari un punto di riferimento di livello nazionale per la ricerca e la memoria sulle missioni di pace: una vocazione, per la frazione aretina, nata già nel 1962 con il monumento alla memoria dei tredici aviatori italiani trucidati a Kindu,  in Congo, nel novembre 1961, durante una missione umanitaria di pace per conto dell’ONU. Fu proprio dopo un incontro fra i familiari dei Caduti di Kindu e la Parrocchia di Santa Maria a Ricasoli nel 2007 che prese il via il progetto. Raccolto il supporto del Presidente provinciale dell’Istituto Nastro Azzurro, dell’Associazione Nazionale Bersaglieri, del Presidente della Provincia di Arezzo e dell’allora Onorevole Rolando Nannicini (che nel 2010 trovò i finanziamenti alla Camera), il Consiglio comunale di Montevarchi, all’unanimità, decise di dare luce verde.

Il colonnello Paglia

Il colonnello Paglia

Il Centro e’ stato inaugurato dal Ten. Col. Gianfranco Paglia, Medaglia d’Oro al valor militare e Consigliere del Ministro della Difesa: “Partecipo sempre con molto piacere a queste cerimonie che contribuiscono a non dimenticare il sacrificio dei nostri Caduti. La nobile iniziativa di quest’oggi consentirà ancora di più alle nuove generazioni di conoscere lo spirito con cui si partecipa alle missioni di pace e di comprendere le caratteristiche che contraddistinguono il soldato italiano”. Allora sottotenente, nel 1993 il Ten. Col. Paglia rimase gravemente ferito nella cosiddetta Battaglia del Pastificio a Mogadiscio. Continua oggi la sua attività militare partecipando anche a numerose cerimonie affinchè non sia mai dimenticato il sacrificio ed il valore di coloro che quel giorno hanno combattuto e ai tre che hanno perso la vita: Andrea Millevoi, Stefano Paolicchi, Pasquale Baccaro.

Presenti al taglio del nastro, oltre alle autorita’ militari e civili e alle associazioni di ex combattenti, anche alcuni studenti delle scuole di Montevarchi: perché è proprio ai giovani che è indirizzato in particolare questo centro, affinché la memoria delle Missioni di Pace e dei caduti durante queste missioni sia tramandata di generazione in generazione. (@alebal)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts