Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Papa accende presepio Assisi; Sacra Famiglia migranti in barcone

Marina Militale partecipa a cerimonia

Il presepio di Assisi

ASSISI, 6 DICEMBRE – Un presepio speciale, nell’anno delle grandi migrazioni: la Sacra Famiglia a bordo di un barcone sequestrato a una banda di scafisti che trafficano esseri umani nel Mediterraneo. Lo ha acceso oggi “in remoto” Papa Francesco, ringraziando quanti,”in questa terra italiana, hanno generosamente” accolto i migranti. “Il Sud Italia è stato un esempio di solidarietà per tutto il mondo”, ha detto il Papa in video-collegamento con Assisi, dove l’albero e il presepe nella piazza della Basilica di San Francesco, sono dedicati al fenomeno della migrazione.

Un rappresentante della Marina ad Assisi

Un rappresentante della Marina ad Assisi

“E’ un presepe che ha un significato molto profondo, molto forte: una barca sequestrata agli scafisti che ha trasportato diversi migranti e profughi, nella quale sarà collocata la Natività”, aveva spiegato su Radio Vaticana padre Enzo Fortunato, portavoce del Sacro Convento di Assisi. Il barcone, lungo sette metri, nel marzo 2014 aveva trasportato nove tunisini fino all’isola di Lampedusa prima di finire sotto sequestro.

Padre Mauro M. Gambetti, custode del Sacro Convento di Assisi

Padre Mauro M. Gambetti, custode del Sacro Convento di Assisi

Il senso di tutto questo, nelle parole del Padre Custode Mauro Gambetti, è superare la logica dei confini, per immaginarci in una logica di spazi aperti, dove regna la condivisione, non solo materiale ma anche culturale e spirituale“. Il Convento di San Francesco ad Assisi in ottobre si era illuminato di blu, il colore della pace, per il 70esimo anniversario dell’Onu.

La cerimonia davanti alla Basilica si è svolta tra attenti controlli delle forze di polizia: hanno partecipato anche 31 profughi ospitati dalla Caritas diocesana e provenienti da Afghanistan, Camerun, Iran e Nigeria e un ufficiale della
Marina Militare che ha partecipato alle operazioni di salvataggio dei migranti nel canale di Sicilia. (@alebal)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts