Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

#Unite4Heritage: Libia, timori per Sabratha, ICOM pubblica “lista rossa”

Sabratha Libia Isis Il sito archeologico di Sabratha (Libia) © Editions Gelbart

NEW YORK – Timori per Sabratha: l’antica citta’ romana dichiarata nel 1982 patrimonio mondiale dell’UNESCO potrebbe finire distrutta da jihadisti dell’ISIS. Una carovana di camion di militanti e’ entrata in citta’ dopo l’arresto di due suoi membri, ha riportato il giornale in lingua inglese  Libya Herald. A sbarrata si trova uno dei teatri romani meglio conservato del mondo.

Scavi archeologici in citta’ hanno portato in lince un foro, terme, templi, fontane, mosaici e dipinti. In Siria e in Iraq l’Isis ha gia’ devastato antichita’ nell’antica citta’ carovaniera di Palmira (anch’essa patrimonio dell’UNESCO), Mossul, Nimrud. La prossima settimana, il 15 dicembre a Parigi, esperti di musei di tutto il mondo pubblicheranno una “lista rossa di emergenza” per aiutare le autorita’ ad identificare arntichita’ libiche a rischio di saccheggi e di esportazione illegale.

ICOM, Libia

La Conferenza dell’ICOM

La lista dell’ICOM, diffusa nel corso di una conferenza all’Istituto du Monde Arabe di Parigi, conterrà oggetti popolari sul mercato nero delle antichità come sculture, tavolette di pietra, vasi e medaglie. L’obiettivo e’ aiutare forze di polizia e autorita’ doganali a identificare antichita’ rubate.

La lista e’ stata prodotta con il contributo finanziario della Commissione Europea e il sostegno dell’Ufficio per gli Affari Culturali del Dipartimento di Stato americano. Contestualmente alla sua diffusione, verra’ presentata anche la pubblicazione dell’istituto “Countering Illicit Traffic in Cultural Goods”.

E sempre la prossima settimana al Palazzo di Vetro la Rappresentanza Permanente Italiana inaugura’ una mostra sul contrasto al traffico di oggetti venduti al mercato nero per finanziare le attività’ dell’ISIS. (@alebal)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts