Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Kosovo: cambio della guardia a comando Kfor, Persano sostituisce Sacile

PEC, 14 dicembre – Cambio della guardia  alla guida  del Multinational Battle Group West (MNBG-W), l’unità multinazionale a guida italiana responsabile del settore occidentale del Kosovo: presso la base “Villaggio Italia”, il 4° Reggimento Carri di Persano ha dato il cambio al 132° Reggimento Carri di Cordenons. Il 132° Reggimento insieme al personale del 7° Reggimento Trasmissioni di Sacile (PN), farà così rientro in Italia dopo sei mesi di missione.

La cerimonia di avvicendamento tra il Colonnello Ciro Forte, comandante uscente, e il parigrado Alessandro Salvatore Sarcià è avvenuta alla presenza del Generale di Divisione Guglielmo Luigi Miglietta, Comandante della Kosovo Force (KFOR), dell’Ambasciatore per l’Italia in Kosovo Andreas Ferrarese, e dell’Ammiraglio di Divisione Giovanni Gumiero, Capo di Stato Maggiore del Comando Operativo di Vertice Interforze (COI), oltre a numerose autorità civili e militari convenute per l’occasione.

15c45df0-f989-4320-a78d-b3c23fa40247il%20gen.%20miglietta%20consegna%20la%20medaglia%20nato%20al%20col.%20forteMedium[1]Parole di apprezzamento per il lavoro svolto durante il periodo di missione sono state formulate ai militari sia dal comandante di KFOR che dal col. Forte. “Forti, intelligenti, professionali e unici veri artefici del successo raggiunto dall’Unitá”, così il comandante uscente ha definito i militari che tornano a casa. Nel corso della missione i carristi di Cordenons hanno contribuito al mantenimento di un ambiente stabile e sicuro e della libertà di movimento in Kosovo, garantendo in particolare la salvaguardia e la protezione del monastero di Visoki Decani, luogo di culto serbo-ortodosso che dal 2004 è parte del patrimonio culturale tutelato dall’UNESCO.

Numerose anche le attività di cooperazione civile-militare (CIMIC) svolte nella piena imparzialità e nel più profondo rispetto delle culture, etnie  e del credo religioso. L’unità, oltre a numerose donazioni di materiale a organizzazioni locali, ha concluso diversi progetti di ristrutturazione finalizzati al ripristino e al miglioramento di strade e di condizioni igienico/sanitarie presso istituti scolastici. Importante anche il contributo allo sviluppo delle istituzioni operanti nel campo dell’assistenza e del soccorso ai cittadini, come Vigili del Fuoco e Croce Rossa.

I carristi di Persano opereranno al Multinational Battle Group West in una compagine multinazionale insieme ai militari sloveni, austriaci e moldavi.

(MNT,  14 dicembre 2015)

 

 

The following two tabs change content below.

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell’Ansa. Tra le sue missioni l’Albania (di cui ha seguito per l’agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l’Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell’ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Maria Novella Topi

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell'Ansa. Tra le sue missioni l'Albania (di cui ha seguito per l'agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l'Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell'ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia. Contact: Website | More Posts