Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Tra i militari italiani Kfor e Unifil si accendono le luci dell’albero di Natale

fb91a7c1-6c7c-4434-aaa5-038b22f9e88d2Medium[1]PEC/SHAMA, 16 novembre – Alberi di Natale tra i soldati italiani in missione all’estero: in Kosovo e in Libano Sud brillano da ieri le luci accese dai militari nel corso di cerimonie suggestive. Un albero di Natale si è illuminato nella base della missione multinazionale NATO Kosovo Force: alla tradizionale cerimonia ha partecipato il Comandante, Generale di Divisione Guglielmo Luigi Miglietta, che ha acceso le luci segnando l’inizio delle festività natalizie. ”In questo momento di festa, lontani dalle famiglie, siate particolarmente orgogliosi della vostra dedizione al servizio quali membri del team KFOR”, ha detto rivolgendosi ai militari impegnati nella missione, rappresentanti le 31 nazioni che partecipano alla missione “Joint Enterprise”.

64070b63-bc50-4b6b-91a8-90f574b936f47%20accensione%20dell%20albero%20di%20nataleMedium[1]In Libano Sud il contingente italiano ha allestito nella base Millevoi di Shama, sede del comando del Sector West di Unifil, un albero di Natale originale e diverso: è composto da sedici containers, costruito e addobbato dagli alpini del reggimento logistico Taurinense.

Alla breve cerimonia di accensione delle luci, seguita dal consueto scambio di auguri ha partecipato, insieme con i caschi blu italiani anche una nutrita rappresentanza di cittadini di Shama, la piccola municipalità libanese che ospita sul suo territorio la base italiana.

I sedici containers, impilati per formare il profilo piramidale, sono stati ricoperti di reti di mascheramento militari ed addobbati con fili di luci ed una stella cometa che troneggia a 15 metri di altezza. La stella venne realizzata nel 2008 in questa stessa base, durante il primo impegno in Libano del Reggimento, anno in cui si vide per la prima volta questo particolare albero natalizio.

 

(MNT,  16 dicembre 2015)

The following two tabs change content below.

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell’Ansa. Tra le sue missioni l’Albania (di cui ha seguito per l’agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l’Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell’ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Maria Novella Topi

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell'Ansa. Tra le sue missioni l'Albania (di cui ha seguito per l'agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l'Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell'ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia. Contact: Website | More Posts